Mercoledì 20 Novembre 2019 | 10:21

NEWS DALLA SEZIONE

Corruzione: studio, Italia continua ad arrancare

Corruzione: studio, Italia continua ad arrancare

 
Eccellenze alimentari della Toscana a Bruxelles in difesa della qualità Igp

Eccellenze alimentari della Toscana a Bruxelles in difesa della qualità Igp

 
Studio industria Ue, da biogas fino a 2,4 milioni di posti di lavoro

Studio industria Ue, da biogas fino a 2,4 milioni di posti di lavoro

 
Studio, prosegue declino generale della democrazia in Europa

Studio, prosegue declino generale della democrazia in Europa

 
Maltempo: Ue in aiuto dell'Italia con mappe satellitari

Maltempo: Ue in aiuto dell'Italia con mappe satellitari

 
Clima: Ue versa a Italia 277 milioni di aiuti per alluvioni 2018

Clima: Ue versa a Italia 277 milioni di aiuti per alluvioni 2018

 
Balcani: Francia, ingresso in Ue con nuovo processo 'a tappe'

Balcani: Francia, ingresso in Ue con nuovo processo 'a tappe'

 
Commissario Ungheria non supera audizione odierna all'Eurocamera

Commissario Ungheria non supera audizione odierna all'Eurocamera

 
Europarlamento, non si criminalizzi l'educazione sessuale in Polonia

Europarlamento, non si criminalizzi l'educazione sessuale in Polonia

 
Ue, Gentiloni coordinerà Obiettivi sviluppo sostenibile

Ue, Gentiloni coordinerà Obiettivi sviluppo sostenibile

 
Eurozona: produzione industriale in ripresa, ma cala in Italia

Eurozona: produzione industriale in ripresa, ma cala in Italia

 

Il Biancorosso

serie c
Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccei dati
Salento, il gioco d'azzardo brucia 869 milioni di euro

Salento, il gioco d'azzardo brucia 869 milioni di euro

 
Barinel Barese
Proiettili nella posta a sindaco Gioia del Colle, solidarietà dal mondo politico

Proiettili nella posta a sindaco Gioia del Colle, solidarietà dal mondo politico

 
Potenzail giallo
Potenza, morta in casa sepolta da rifiuti ed escrementi: è mistero

Potenza, morta in casa sepolta da rifiuti ed escrementi: è mistero

 
Tarantoil siderurgico
Mittal, prosegue presidio aziende indotto: «Paghino, o domani si spegne tutto». Taranto e Regione si costituiranno in giudizio

Mittal, aziende indotto in presidio: «Paghino, o domani si spegne tutto». Taranto e Regione si costituiranno in giudizio

 
Foggianel Foggiano
Fiamme nel «ghetto» di Borgo Mezzanone: bruciano almeno 10 baracche

Fiamme nel «ghetto» di Borgo Mezzanone: bruciano almeno 10 baracche

 
MateraLa protesta
Matera, operai FerroSud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

Matera, operai Ferrosud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

 
BariIl caso
Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

 
Brindisispettacoli
PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

 

i più letti

Fondi Ue: Italia seconda per pagamenti in sospeso (20 mld)

Fondi Ue: Italia seconda per pagamenti in sospeso (20 mld)

BRUXELLES - L'Italia è seconda in Europa per pagamenti di fondi Ue ancora in sospeso. È quanto emerge dalla relazione 2017 della Corte dei conti europea, che quantifica in 20,287 miliardi di euro gli impegni ancora da liquidare, a fronte di 1,966 miliardi di pagamenti effettuati. Si tratta della seconda cifra più alta in termini assoluti in Ue dopo la Polonia (33,2 miliardi). La conclusione tardiva del precedente periodo di programmazione e i ritardi nell'approvazione delle nuove norme - scrive la Corte - hanno fatto sì che nel 2017 i ritardi dei pagamenti della PA raggiungessero un "nuovo livello record" in Europa toccando quota 267,3 miliardi di euro. Nel 2017 l'Ue ha speso in totale 137,4 miliardi di euro, pari a circa 270 euro per ogni cittadino.

 

Su 703 operazioni analizzate, gli auditor hanno identificato 13 sospette irregolarità (nel 2016 erano state 11), che sono state segnalate all'ufficio antifrode europeo Olaf. Fra queste, anche quella di due allevatori polacchi, padre e figlio, che nel giro di un paio di giorni si sono comprati a vicenda lo stesso numero di giovenche per poter beneficiare entrambi degli aiuti Ue rivolti a chi accresce la propria mandria.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie