Sabato 21 Settembre 2019 | 13:08

NEWS DALLA SEZIONE

Brexit: Juncker, l'Europa non perde mai la pazienza

Brexit: Juncker, l'Europa non perde mai la pazienza

 
Migranti: Ue ribadisce, centri detenzione Libia da chiudere

Migranti: Ue ribadisce, centri detenzione Libia da chiudere

 
Dombrovskis, rallentamento preoccupa, chi può spenda

Dombrovskis, rallentamento preoccupa, chi può spenda

 
Ue, nome dossier 'stile di vita europeo' resta

Ue, nome dossier 'stile di vita europeo' resta

 
Ciolos (RE): per ora M5S non può entrare in Renew Europe

Ciolos (RE): per ora M5S non può entrare in Renew Europe

 
'L'Europa sei tu', concorso per videomaker amatoriali

'L'Europa sei tu', concorso per videomaker amatoriali

 
Il 19 settembre scatta il terzo bando Ue per buoni wifi gratis ai comuni

Il 19 settembre scatta il terzo bando Ue per buoni wifi gratis ai comuni

 
Migranti: fonti, minisummit a Malta previsto il 23 settembre

Migranti: fonti, minisummit a Malta previsto il 23 settembre

 
Migranti: probabile nuova proroga per operazione Sophia

Migranti: probabile nuova proroga per operazione Sophia

 
Brexit: Bbc, governo punta al voto il 15 ottobre

Brexit: Bbc, governo punta al voto il 15 ottobre

 
Lagarde, Gualtieri ministro? Bene per Italia e Ue

Lagarde, Gualtieri ministro? Bene per Italia e Ue

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'episodio
Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

Taranto, minaccia con pistola attivisti al flash-mob per l'ambiente: denunciato

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
LecceNel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BariNel Barese
Terlizzi, pioggia di calcinacci negli ambulatori: interdetta zona ospedale Sarcone

Terlizzi, pioggia di calcinacci negli ambulatori: interdetta zona ospedale Sarcone

 
Foggiacontrolli
Fogglia, blitz dei cc al mercato di via Rosati: un ambulante multato, l'altro fugge

Fogglia, blitz dei cc al mercato di via Rosati: un ambulante multato, l'altro fugge

 
BatGiustizia svenduta
Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

Magistrati arrestati: «A Trani altri casi di indagini truccate», interrogato D'Introno

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Moscovici, in Italia governo euroscettico e xenofobo

Moscovici, in Italia governo euroscettico e xenofobo

BRUXELLES - Come gli ungheresi "anche gli italiani hanno optato per un governo decisamente euroscettico e xenofobo che, sulle questioni migratorie e di bilancio, sta cercando di sbarazzarsi degli obblighi europei": così il commissario agli Affari economici Pierre Moscovici secondo quanto si legge nel testo, diffuso alla stampa, del suo intervento ad una conferenza presso la sede di Parigi dell'Ocse.

 

Italia? "Faremo rispettare le regole", ha detto Moscovici, aggiungendo - a margine dell'International Economic Forum of the Americas presso la sede Ocse di Parigi - che una "crisi tra Bruxelles e l'Italia sarebbe assurda". Rispondendo a una domanda sulle possibili modifiche nella manovra italiana, il commissario ha ribadito che si tratta di "un inizio", un "primo segnale positivo". E però - ha avvertito - "dobbiamo procedere tappa per tappa: aspettiamo per il 15 ottobre il progetto di bilancio italiano come quello degli altri Paesi della zona euro". Dopodiché, ha proseguito, "avremo un dialogo con il governo italiano sulla base di numeri dettagliati, non solo al livello del deficit ma anche del deficit strutturale che è più importante, la traiettoria di crescita, la traiettoria di debito". "La Commissione Ue - ha aggiunto - è presente per far rispettare le regole, regole che non sono stupide, regole che assicurano che un debito importante come quello italiano, come anche i debiti pubblici degli altri Paesi, siano sotto controllo. Faremo rispettare queste regole - ha avvertito - Con lo spirito del dialogo ma anche nel tentativo di evitare due scogli: il primo è una crisi tra Roma e Bruxelles, che sarebbe assurda, l'Italia è un grande Paese membro della zona euro. Quanto al secondo, far crescere il debito italiano non è nell'interesse dell'Italia né della zona euro. Per tutto questo - ha concluso Moscovici - nostro compito è fare in modo che le regole vengano rispettate".

 

Come rilanciare la crescita in Italia? "Non ho commenti da fare in merito. Unica cosa, serve effettivamente che la politica condotta produca un surplus di crescita. Da questo punto di vista, al momento opportuno, vedremo quali sono le previsioni del governo italiano e daremo le nostre, l'8 novembre": il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, a margine dell'International Economic Forum of the Americas a Parigi, ha risposto cosi' alla domanda su cosa suggerisse all'Italia per rilanciare il Pil. "Il nostro ruolo - ha puntualizzato il commissario Ue - non è fare i consulenti dei governi, in un senso o nell'altro. Da parte mia, mi sono sempre guardato bene dall'interferire nella politica economica interna dei Paesi. Abbiamo regole comuni, bisogna rispettarle, ma poi all'interno delle regole, c'è una libertà di mezzi".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie