Martedì 19 Marzo 2019 | 10:40

NEWS DALLA SEZIONE

La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

 
Mogherini, annessione della Crimea alla Russia resta ferita aperta

Mogherini, annessione della Crimea alla Russia resta ferita aperta

 
Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

 
Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

 
Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

 
Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

 
Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

 
Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

 
Ue impone stop olio di palma in biodiesel entro 2030

Ue impone stop olio di palma in biodiesel entro 2030

 
Ambiente: accordo Ue su Programma Life post 2020

Ambiente: accordo Ue su Programma Life post 2020

 
Brexit: Parlamento Ue vara misure d'emergenza in caso 'no deal'

Brexit: Parlamento Ue vara misure d'emergenza in caso 'no deal'

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
BariPresi dai Cc
Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra 46enne. Altra vittima a Manduria

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Brexit: Tusk, posizione Gb dura ma compromesso possibile

Brexit: Tusk, posizione Gb dura ma compromesso possibile

BRUXELLES - "La posizione britannica presentata appena prima e durante il vertice a Salisburgo è stata sorprendentemente dura e inflessibile", ma "resto convinto che sia ancora possibile un compromesso buono per tutti" sulla Brexit. Così il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk in risposta alle forti dichiarazioni della premier britannica Theresa May all'indomani del vertice informale in Austria. "Dico queste parole", ha sottolineato Tusk, "da stretto amico della Gran Bretagna e vero ammiratore della premier May". 

 

Di conseguenza, di fronte alla posizione della premier britannica espressa a Salisburgo, la risposta dei 27, ha spiegato Tusk in una inusuale nota rilasciata ad hoc dopo le dichiarazioni odierne da Londra, è stata di "ribadire la fiducia nel capo negoziatore Michel Barnier" e di riaffermare la posizione sulla necessità della "integrità del mercato interno e del 'backstop' irlandese". 

 

Anche perché, ha ricordato il presidente del Consiglio europeo, "abbiamo studiato la proposta di Chequers con la massima serietà, e i risultati della nostra analisi sono noti" a Londra "in ogni dettaglio da molte settimane". E questo piano, "per il bene del negoziato e per rispetto a May", è stato trattato come "un passo in avanti nella giusta direzione". 

 

Lo stesso Tusk, all'avvio del vertice, ieri aveva sottolineato la necessità di "lavorare ancora e negoziare ulteriormente" il nodo della frontiera irlandese e le regole della cooperazione economica.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400