Martedì 18 Dicembre 2018 | 21:03

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

 
Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

 
May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 

A Consiglio d'Europa manca delegazione parlamentari italiani

A Consiglio d'Europa manca delegazione parlamentari italiani

STRASBURGO - Sedie vuote per l'Italia al Consiglio d'Europa: dal tre settembre scorso, dopo le ultime elezioni, è ufficialmente decaduta la delegazione di parlamentari (18 titolari più 18 sostituti) che rappresentavano il nostro Paese nell'assemblea dell'organismo paneuropeo senza che da Roma si sia proceduto a designare i nuovi membri. Secondo quanto si è appreso a Strasburgo, inoltre, il sei settembre è scaduto anche il termine per presentare i nomi dei tre candidati tra cui scegliere chi dovrà sostituire, dal prossimo maggio, Guido Raimondo, attualmente presidente della Corte per i diritti umani. In questo caso, secondo le informazioni raccolte dall'ANSA, l'Italia ha comunque ottenuto un rinvio della scadenza al 5 ottobre. Per la scelta di coloro che a Strasburgo dovranno rappresentare nel modo più equo possibile i due rami del Parlamento, il tempo stringe. Senza un'indicazione in tempi brevi, l'Italia rischia di essere assente alla plenaria dell'assemblea fissata per l'8 ottobre prossimo.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400