Mercoledì 21 Novembre 2018 | 07:32

NEWS DALLA SEZIONE

Euro: Tajani, messaggio chiaro a chi vuole Italia più povera

Euro: Tajani, messaggio chiaro a chi vuole Italia più povera

 
Manovra: Centeno, ancora dubbi, lo si vede sui mercati

Manovra: Centeno, ancora dubbi, lo si vede sui mercati

 
Brexit: fonti, oggi si punta chiudere dichiarazione su futuro

Brexit: fonti, oggi si punta chiudere dichiarazione su futuro

 
Fondi Ue: Cozzolino, è scontro su condizionalità post 2020

Fondi Ue: Cozzolino, è scontro su condizionalità post 2020

 
Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

 
Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

 
Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

 
Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

 
Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

 
Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

 
Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Malta e Slovacchia sotto esame Parlamento Ue dopo l'Ungheria

Malta e Slovacchia sotto esame Parlamento Ue dopo l'Ungheria

BRUXELLES - Dopo l'Ungheria anche Malta e la Slovacchia sotto esame del Parlamento europeo. Gli eurodeputati della Commissione per le libertà civili del Pe si recheranno infatti la prossima settimana a La Valletta e a Bratislava per verificare la situazione sullo stato di diritto, la corruzione e la sicurezza dei giornalisti. 

 

La delegazione incontrerà i rappresentanti di entrambi i governi, le autorità di polizia e giudiziarie, ma anche giornalisti e ong. Sono previsti anche incontri con i rappresentanti delle famiglie dei giornalisti assassinati nei due Paesi, Jan Kuciak e Daphne Caruana Galizia. In Slovacchia gli eurodeputati hanno pianificato un incontro con il presidente Andrej Kiska, il premier Peter Pellegrini e rappresentanti dei ministeri della Giustizia e degli Interni. 

 

Previsti anche incontri con procuratori speciali, il capo della polizia nazionale e rappresentanti di altri organismi preposti all'applicazione della legge, nonché diversi giornalisti e redattori e ong attive nel campo della trasparenza e della lotta alla corruzione. A Malta invece gli europarlamentari prevedono di incontrare i ministri della Giustizia e del Turismo e di 'interrogare' il Procuratore generale, il capo della giustizia, le diverse autorità di polizia, ed i responsabili dell'Autorità dei servizi finanziari di Malta oltre all'Unità di analisi dell'intelligence finanziaria. I deputati scambieranno inoltre pareri con giornalisti e rappresentanti del progetto Daphne e discuteranno della situazione con le ong che si occupano dello stato di diritto e combattono la corruzione.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400