Lunedì 17 Dicembre 2018 | 03:43

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

Crollo Ponte: eurodeputati Fi-Ppe, fondi Ue per manutenzione

Crollo Ponte: eurodeputati Fi-Ppe, fondi Ue per manutenzione

STRASBURGO - "La sicurezza delle infrastrutture è una priorità assoluta e l'Europa deve dare un contributo concreto non solo per realizzare nuove opere ma anche per salvaguardare quelle esistenti. Per questo, anche alla luce di un fatto gravissimo come il crollo del ponte di Genova, abbiamo depositato un 'emendamento sicurezza' che estende i finanziamenti Ue previsti dal Regolamento Cef 2 (Connecting Europe Facility) alla manutenzione delle reti di trasporto di rilevanza europea". E' quanto dichiara in una nota la delegazione degli eurodeputati di Forza Italia-Ppe in merito all'emendamento proposto dall'europarlamentare Fi-Ppe Massimiliano Salini, primo firmatario e membro delle Commissioni Trasporti e Industria, dove è attualmente in corso la revisione del Regolamento in questione. L'emendamento è stato condiviso da tutti e dieci gli europarlamentari azzurri. 

 

"Grazie a questo emendamento - spiega la delegazione - il nuovo Regolamento Cef non finanzierà esclusivamente la realizzazione e il completamento dei progetti infrastrutturali, ma coprirà anche le spese di manutenzione delle opere che si trovano sulle reti transeuropee di trasporto (Ten-t). A un mese dalla terribile tragedia che ha colpito la città ligure (capoluogo collocato nel corridoio strategico europeo Genova-Rotterdam) - concludono gli eurodeputati - è un segnale importante che, in quanto membri della delegazione di Forza Italia-Ppe al Parlamento europeo, intendiamo lanciare ai cittadini: l'Ue non può e non deve rimanere inerte davanti ad episodi come il crollo del ponte Morandi, e ha l'obbligo di individuare nuove modalità per innalzare gli standard di sicurezza delle reti infrastrutturali". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400