Mercoledì 20 Marzo 2019 | 10:00

NEWS DALLA SEZIONE

Brexit: misure emergenza Ue a salvaguardia Erasmus+

Brexit: misure emergenza Ue a salvaguardia Erasmus+

 
Corte Conti Ue, fare di più su cyber sicurezza

Corte Conti Ue, fare di più su cyber sicurezza

 
Oceani: Vella, Ue protegge oltre 10% aree marine e costiere

Oceani: Vella, Ue protegge oltre 10% aree marine e costiere

 
La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

 
Mogherini, annessione della Crimea alla Russia resta ferita aperta

Mogherini, annessione della Crimea alla Russia resta ferita aperta

 
Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

 
Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

 
Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

 
Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

 
Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

 
Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo il restyling
Foggia, riapre il museo di storia naturale

Foggia, riapre il museo di storia naturale

 
BariLa «Rendella»
Monopoli, la biblioteca è senza barriere grazie a una onlus

Monopoli, la biblioteca è senza barriere grazie a una onlus

 
BatCasa Leopold
Un orfanotrofio per il Burundi: nel progetto una famiglia di Canosa

Un orfanotrofio per il Burundi: nel progetto una famiglia di Canosa

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 
MateraIl furto
Ferrandina: 2 leccesi rubano 2,5 quintali di cavi di rame

Ferrandina: 2 leccesi rubano 2,5 quintali di cavi di rame

 
LecceLa novità
Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

 
TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 

Pe chiede bando per microplastiche entro 2020

Pe chiede bando per microplastiche entro 2020

BRUXELLES - L'Europarlamento dichiara guerra alle microplastiche, chiedendone il divieto nei cosmetici e nei prodotti per la pulizia entro il 2020, e anche lo stop totale alle plastiche 'oxo-degradabili' che si frammentano con luce e caldo. Sono le proposte di una risoluzione non vincolante approvata a larga maggioranza (597 voti favorevoli, 15 contrari e 25 astensioni) a Strasburgo. Gli europarlamentari propongono poi incentivi per la raccolta dei rifiuti in mare, nuove norme in materia di biodegradabilità e compostabilità. 

 

La risoluzione approvata dall'Eurocamera, sebbene non vincolante, è un contributo al dibattito sulla strategia Ue sulla riduzione dei rifiuti di plastica presentata dalla Commissione con due iniziative legislative, una lo scorso gennaio e l'altra a maggio. Questa indica degli obiettivi concreti per le restrizioni annunciate dall'esecutivo comunitario sia sulle microplastiche utilizzate nei cosmetici e nei detersivi che per le plastiche oxo-degradabili, usate inizialmente in alternativa alle bioplastiche perché più economiche, ma di fatto senza vantaggi ambientali rispetto ai materiali tradizionali. Gli eurodeputati hanno inoltre invitato gli stati membri a considerare la possibilità di ridurre l'Iva sui prodotti contenenti materiali riciclati. L'obiettivo è rafforzare il mercato della plastica secondaria, garantendone al tempo stesso la sicurezza, ad esempio quando la plastica riciclata è utilizzata in contenitori per alimenti. Altro elemento della proposta è l'incentivo ai pescatori, che possono svolgere un importante ruolo nella lotta contro la plastica nei mari, raccogliendo i rifiuti durante le loro attività di pesca e riportandoli in porto.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400