Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 23:24

NEWS DALLA SEZIONE

Fondi Ue: Lezzi, follia bloccarli a chi viola norme bilancio

Fondi Ue: Lezzi, follia bloccarli a chi viola norme bilancio

 
Propaganda ostile, Eurocamera vuole una risposta forte

Propaganda ostile, Eurocamera vuole una risposta forte

 
Porzi alla guida Conferenza Assemblee legislative regioni Ue

Porzi alla guida Conferenza Assemblee legislative regioni Ue

 
Brexit: fronte anti-May prepara mozione per imporre rinvio

Brexit: fronte anti-May prepara mozione per imporre rinvio

 
Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

 
Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

 
Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

 
Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

 
Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

 
Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

 
Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

 

Europee: Commissione Ue presenta misure antimanipolazione

Europee: Commissione Ue presenta misure antimanipolazione

BRUXELLES - Multe sino al 5% del bilancio per i partiti che violano le regole sulla protezione dei dati personali e trasparenza sulla propaganda online come il microtargeting, e una stretta sulla cybersicurezza. Sono le misure antimanipolazione in vista delle elezioni europee presentate con il discorso sullo Stato dell'Unione del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker. "Dobbiamo tutelare le nostre elezioni libere e regolari, perciò la Commissione propone oggi nuove norme per proteggere meglio i nostri processi democratici da manipolazioni di Paesi terzi o interessi privati", ha detto Juncker a Strasburgo. La modifica del regolamento sul finanziamento dei partiti permetterà sanzioni pecuniarie per le violazioni della privacy commesse allo scopo di influenzare deliberatamente l'esito delle elezioni europee. Le sanzioni, pari al 5% del bilancio annuale del partito o fondazione politica europei, saranno attuate dall'Autorità competente, e gli autori delle violazioni non potranno chiedere finanziamenti Ue.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400