Lunedì 21 Gennaio 2019 | 00:54

NEWS DALLA SEZIONE

Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

 
Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

 
Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

 
Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

 
Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

 
Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

 
Pe chiede più sostegno per imprese crisi da globalizzazione

Pe chiede più sostegno per imprese crisi da globalizzazione

 
Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

 
Tajani, completare unione bancaria e mercato dei capitali

Tajani, completare unione bancaria e mercato dei capitali

 
Eurozona: surplus di 19 miliardi commercio internazionale a novembre

Eurozona: surplus di 19 miliardi commercio internazionale a novembre

 
Auto senza conducente, Eurocamera chiede norme su sicurezza

Auto senza conducente, Eurocamera chiede norme su sicurezza

 

Brexit: Pe, Ue continui a finanziare pace in Irlanda Nord

Brexit: Pe, Ue continui a finanziare pace in Irlanda Nord

BRUXELLES - I programmi di cooperazione regionale fra Irlanda del Nord e la Repubblica d'Irlanda, finanziati da fondi Ue, vanno mantenuti in vita anche nel 2021, quando sarà ultimato l'attuale periodo di programmazione 2014-2020 e la Brexit sarà ormai realtà. Lo chiede il Parlamento europeo, che ha approvato a larghissima maggioranza (565 sì, 51 no e 65 astensioni) una risoluzione sul tema, sposando la linea della Commissione Ue. Secondo gli eurodeputati, queste iniziative sono indispensabili per continuare a mantenere la pace fra il nord e il sud del Paese. Inoltre, gli eurodeputati chiedono che i giovani dell'Irlanda del nord possano continuare a partecipare al programma Erasmus+ anche dopo la Brexit. Il programma Peace è nato nel 1995 per promuovere la convivenza civile fra le due parti del Paese e oggi ha un bilancio di 270 milioni di euro su sette anni. Secondo i parlamentari, iniziative come questa non solo vanno salvate, ma replicate in altre zone con forti tensioni etniche, come i Balcani. Dal 1995, oltre 1,5 miliardi di euro sono stati spesi dall'Ue in Irlanda attraverso programmi regionali per promuovere la pace e la coesione territoriale.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400