Martedì 20 Novembre 2018 | 09:19

NEWS DALLA SEZIONE

Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

 
Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

 
Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

 
Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

 
Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

 
Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

 
Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

 
Asia Bibi: Tajani, sono ottimista sul suo futuro

Asia Bibi: Tajani, sono ottimista sul suo futuro

 
Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

 
Brexit: Ue, viaggi brevi senza visti per cittadini britannici

Brexit: Ue, viaggi brevi senza visti per cittadini britannici

 
Germania: Seehofer cede, lascerà guida Csu e governo

Germania: Seehofer cede, lascerà guida Csu e governo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Brexit: Pe, Ue continui a finanziare pace in Irlanda Nord

Brexit: Pe, Ue continui a finanziare pace in Irlanda Nord

BRUXELLES - I programmi di cooperazione regionale fra Irlanda del Nord e la Repubblica d'Irlanda, finanziati da fondi Ue, vanno mantenuti in vita anche nel 2021, quando sarà ultimato l'attuale periodo di programmazione 2014-2020 e la Brexit sarà ormai realtà. Lo chiede il Parlamento europeo, che ha approvato a larghissima maggioranza (565 sì, 51 no e 65 astensioni) una risoluzione sul tema, sposando la linea della Commissione Ue. Secondo gli eurodeputati, queste iniziative sono indispensabili per continuare a mantenere la pace fra il nord e il sud del Paese. Inoltre, gli eurodeputati chiedono che i giovani dell'Irlanda del nord possano continuare a partecipare al programma Erasmus+ anche dopo la Brexit. Il programma Peace è nato nel 1995 per promuovere la convivenza civile fra le due parti del Paese e oggi ha un bilancio di 270 milioni di euro su sette anni. Secondo i parlamentari, iniziative come questa non solo vanno salvate, ma replicate in altre zone con forti tensioni etniche, come i Balcani. Dal 1995, oltre 1,5 miliardi di euro sono stati spesi dall'Ue in Irlanda attraverso programmi regionali per promuovere la pace e la coesione territoriale.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400