Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 23:24

NEWS DALLA SEZIONE

Fondi Ue: Lezzi, follia bloccarli a chi viola norme bilancio

Fondi Ue: Lezzi, follia bloccarli a chi viola norme bilancio

 
Propaganda ostile, Eurocamera vuole una risposta forte

Propaganda ostile, Eurocamera vuole una risposta forte

 
Porzi alla guida Conferenza Assemblee legislative regioni Ue

Porzi alla guida Conferenza Assemblee legislative regioni Ue

 
Brexit: fronte anti-May prepara mozione per imporre rinvio

Brexit: fronte anti-May prepara mozione per imporre rinvio

 
Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

 
Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

 
Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

 
Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

 
Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

 
Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

 
Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

 

Acqua potabile, Pe vuole giro di vite su contaminanti

Acqua potabile, Pe vuole giro di vite su contaminanti

BRUXELLES - Criteri più stringenti sugli agenti contaminanti, misure per favorire l'accesso all'acqua e per incentivare ristoranti, mense e servizi di catering a servire acqua di rubinetto. Sono alcuni degli emendamenti alla proposta di nuova direttiva acque potabili approvati dalla Commissione ambiente dell'Europarlamento. Gli eurodeputati hanno abbassato i limiti proposti dalla Commissione europea circa la contaminazione da batteri, piombo (della metà) e sostanze perfluoroalchiliche (Pfas, da 0,50 microgrammi al litro a 0,30), e introdotto nuovi limiti per gli interferenti endocrini bisfenolo A e beta-estradiolo. Sono "passi indietro vergognosi" secondo Eleonora Evi (M5s) che attacca la bocciatura "degli emendamenti che riconoscevano l'acqua quale bene comune e diritto universale" e sui "limiti vicini allo zero" sui Pfas.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400