Sabato 17 Novembre 2018 | 17:51

NEWS DALLA SEZIONE

Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

 
Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

 
Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

 
Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

 
Asia Bibi: Tajani, sono ottimista sul suo futuro

Asia Bibi: Tajani, sono ottimista sul suo futuro

 
Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

 
Brexit: Ue, viaggi brevi senza visti per cittadini britannici

Brexit: Ue, viaggi brevi senza visti per cittadini britannici

 
Germania: Seehofer cede, lascerà guida Csu e governo

Germania: Seehofer cede, lascerà guida Csu e governo

 
Brexit: Francia, palla in campo Gb, prepariamo tutti scenari

Brexit: Francia, palla in campo Gb, prepariamo tutti scenari

 
Brexit: fonti, nessuna svolta nei negoziati, palla in campo Gb

Brexit: fonti, nessuna svolta nei negoziati, palla in campo Gb

 
Tajani a Parigi per celebrazioni centenario Grande Guerra

Tajani a Parigi per celebrazioni centenario Grande Guerra

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Orban: Sassoli (Pd), al Pe pessima prova governo italiano

Orban: Sassoli (Pd), al Pe pessima prova governo italiano

STRASBURGO - "Un discorso incompatibile con i valori europei". Questo il commento di David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo, all'intervento del premier ungherese Viktor Orban in aula a Strasburgo. 

 

"Orban non si è smentito e come sempre fanno i populisti si è identificato con il popolo ungherese. Il problema non sono né i cittadini, né tantomeno la grande storia di libertà dell'Ungheria. Il problema è il suo governo e le misure adottate che ledono principi fondamentali dello stato di diritto". 

 

In aula "abbiamo assistito al silenzio ingiustificabile del M5S e a parole imbarazzanti dei rappresentanti della Lega, che hanno definito Orbán un eroe contro l'Unione sovietica europea. Per i partiti di governo italiano una pessima immagine nel giorno dell'anniversario dell'11 settembre". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400