Lunedì 18 Marzo 2019 | 16:46

NEWS DALLA SEZIONE

Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

 
Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

 
Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

 
Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

 
Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

 
Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

 
Ue impone stop olio di palma in biodiesel entro 2030

Ue impone stop olio di palma in biodiesel entro 2030

 
Ambiente: accordo Ue su Programma Life post 2020

Ambiente: accordo Ue su Programma Life post 2020

 
Brexit: Parlamento Ue vara misure d'emergenza in caso 'no deal'

Brexit: Parlamento Ue vara misure d'emergenza in caso 'no deal'

 
Eurocamera, ok nuove regole su Corpo europeo di solidarietà

Eurocamera, ok nuove regole su Corpo europeo di solidarietà

 
Brexit: Juncker, accordo per garanzie su backstop

Brexit: Juncker, accordo per garanzie su backstop

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Bari, l'attesa è finalmente finitaparte il rush finale del campionato

Bari, l'attesa è finalmente finita
parte il rush finale del campionato

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoA taranto
Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

Tangenti sulla discarica, Tamburrano fa scena muta davanti al gip

 
BariCantiere fino al 2020
Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

 
MateraL'operazione della polizia
Sequestrati a Policoro 70 kg di bianchetto: una denuncia

Sequestrati a Policoro 70 kg di bianchetto: una denuncia

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
FoggiaHa 40 anni
Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

Foggia, arrestato pakistano: dal 2014 era ricercato per omicidio

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Apple: via libera Ue ad acquisizione Shazam

Apple: via libera Ue ad acquisizione Shazam

BRUXELLES - Via libera da parte dell'Antitrust Ue all'acquisizione di Shazam da parte di Apple. Bruxelles aveva aperto un'indagine lo scorso aprile temendo che l'operazione riducesse la scelta per la musica diffusa online. "Dopo un'approfondita analisi dei dati musicali e degli utenti, abbiamo trovato che la loro acquisizione da parte di Apple non ridurrà la concorrenza nel mercato della musica digitale in streaming", ha dichiarato la commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager.

 

La Commissione Ue, dopo la sua analisi e il confronto con gli attori del settore, ha concluso che "la fusione non impatterebbe in modo negativo la concorrenza" sul mercato europeo, in quanto Apple e Shazam "offrono principalmente servizi complementari che non competono tra loro". Cupertino, infatti, ha 'Apple music' che è il secondo servizio di musica in streaming al mondo dopo Spotify, mentre Shazam è l'app leader per il riconoscimento dei pezzi musicali. "I dati sono un elemento chiave nell'economia digitale, quindi dobbiamo rivedere attentamente le transazioni che portano all'acquisizione di importanti serie di dati, inclusi quelli potenzialmente sensibili dal punto di vista commerciale, per assicurare che non restringano la concorrenza", ha spiegato Vestager.

 

L'indagine aperta dai suoi servizi lo scorso 23 aprile faceva seguito a una lettera di sette Paesi tra cui l'Italia (con Austria, Francia, Islanda, Norvegia, Spagna e Svezia) in cui si sollevavano preoccupazioni per l'operazione. Questa ha invece trovato che la nuova entità "non sarebbe in grado di escludere fornitori concorrenti di servizi di musica in streaming accedendo a informazioni commercialmente sensibili sui loro consumatori", perché "non aumenterebbe materialmente la capacità di Apple di prendere di mira gli appassionati di musica e qualsiasi comportamento finalizzato a far passare i consumatori al suo servizio avrebbe solo un impatto trascurabile". Inoltre "non riuscirebbe" nemmeno a tagliare fuori concorrenti "restringendo l'accesso all'app Shazam", in quanto questa "ha un'importanza limitata come punto 'ingresso ai servizi di musica in streaming dei concorrenti di Apple".

 

Infine, l'integrazione dei dati degli utenti di Apple con quelli di Shazam "non conferirebbe un vantaggio unico sul mercato" alla nuova entità, in quanto "i dati di Shazam non sono unici e i concorrenti di Apple avrebbero ancora l'opportunità di accedere e usare database simili". Da qui la conclusione dell'Antitrust Ue che la fusione Apple-Shazam "non solleva preoccupazioni di concorrenza". Allo stesso tempo, però, Bruxelles ricorda che il via libera dell'Antitrust "non solleva le società dal rispetto di tutte le rilevanti leggi sulla protezione dei dati" personali.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400