Lunedì 18 Marzo 2019 | 22:28

NEWS DALLA SEZIONE

La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

 
Mogherini, annessione della Crimea alla Russia resta ferita aperta

Mogherini, annessione della Crimea alla Russia resta ferita aperta

 
Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

Via della Seta: Financial Times, Italia valuta prestiti da banca Cina

 
Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

Turchia: Ue, non ci sono progressi per liberalizzare visti

 
Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

Clima: Greta, 'non vogliamo speranze ma vostre azioni'

 
Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

Disabili: ok Eurocamera a nuove norme accessibilità servizi

 
Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

Migranti: Eurocamera, più risorse per l'asilo e l'integrazione

 
Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

Terrorismo: Tajani, non dobbiamo abbassare la guardia

 
Ue impone stop olio di palma in biodiesel entro 2030

Ue impone stop olio di palma in biodiesel entro 2030

 
Ambiente: accordo Ue su Programma Life post 2020

Ambiente: accordo Ue su Programma Life post 2020

 
Brexit: Parlamento Ue vara misure d'emergenza in caso 'no deal'

Brexit: Parlamento Ue vara misure d'emergenza in caso 'no deal'

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Sei italiani finalisti al concorso Ue 'I giovani e le scienze'

Sei italiani finalisti al concorso Ue 'I giovani e le scienze'

ROMA - Sono sei gli studenti italiani tra i finalisti del concorso europeo "I giovani e le scienze" Eucys 2018 (European Union Contest for Young Scientists), in programma a Dublino dal 14 al 19 settembre. Lo ha annunciato la Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche (Fast), che ogni anno organizza la selezione di Eucys su incarico della Commissione Europea, e che ha scelto per il 2018 due progetti italiani. In palio premi fino a 7.000 euro e la possibilità di assistere alla cerimonia di assegnazione dei Nobel 2018. Sono in tutto 150 i finalisti e una novantina le proposte.

 

I sei italiani, tutti del 2000, sono Federico Malnati, Matteo Palmieri e Alessandro Sosso, dell'Istituto Galileo Ferraris di Torino, con il progetto "(R)evolution simulator", un simulatore per calcolare l'adattamento delle specie ai cambiamenti ambientali. E Nicolò Vallana, Luca Fermi ed Edoardo Puce, dell'Istituto Belluzzi-Da Vinci di Rimini, con il prototipo "Techno B Brace", un'applicazione contro il mal di schiena.

 

Per Alberto Pieri, segretario generale della Fast, "i neo Archimede tengono alta la bandiera italiana". Sul sito della Fast è già presente il bando per la nuova edizione del concorso: potranno partecipare studenti tra i 14 e i 20 anni, le iscrizioni scadranno l'1 febbraio 2019. Per Roberto Cusolito, presidente della Fast e coordinatore della giuria, "il mio personale augurio ai nostri portabandiera è di approfittare di questa esperienza unica. Se poi ritorneranno vincitori - ha concluso - aggiorneremo volentieri la lista dei successi conseguiti anche quest'anno".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400