Martedì 11 Dicembre 2018 | 18:33

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Cina: da stanotte stop dopo 5 anni ai dazi Ue sui pannelli solari

Cina: da stanotte stop dopo 5 anni ai dazi Ue sui pannelli solari

BRUXELLES - Questa notte a mezzanotte scatterà dopo 5 anni la fine dei dazi Ue antidumping e antisussidi sui pannelli solari cinesi. La Commissione ha deciso di non rinnovare più la misura, dopo aver valutato i bisogni di produttori, importatori e utilizzatori, giungendo alla conclusione che "era nel migliore interesse di tutta l'Ue lasciare scadere la misura" senza più rinnovarla. La decisione di Bruxelles ha tenuto in conto anche i target europei fissati per le rinnovabili. I dazi erano stati imposti per la prima volta nel dicembre 2013, rinnovati poi a marzo 2017 per ulteriori 18 mesi anziché per gli abituali 5 anni previsti dalla procedura con l'obiettivo di trovare un compromesso tra gli interessi di utilizzatori, importatori e produttori di pannelli solari.

 

In questo periodo l'ammontare dei dazi è sceso in modo progressivo per consentire ai prezzi di allinearsi a quelli di mercato. La Commissione ha quindi respinto la richiesta dei produttori di una nuova indagine, ritenendo che la situazione non sia cambiata al punto da giustificare ancora i dazi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400