Martedì 11 Dicembre 2018 | 00:42

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Sale idea vertice ad hoc sulla Brexit, domani incontro Raab-Barnier

Sale idea vertice ad hoc sulla Brexit, domani incontro Raab-Barnier

BRUXELLES - Sale l'ipotesi a Bruxelles di un vertice ad hoc sulla Brexit a novembre, per chiudere l'accordo sull'addio, evitare un'uscita 'hard' dall'Ue, rendere possibile il periodo di transizione e lanciare le basi per la partnership futura. Secondo quanto si apprende, in questo modo si prenderebbe in conto un probabile slittamento dei tempi rispetto ad ottobre, quando tra l'altro il vertice Ue avrà già un'agenda molto densa tra migranti, commercio, difesa e sicurezza.

 

Domani, intanto, ci sarà un nuovo incontro a Bruxelles tra il capo negoziatore Ue Michel Barnier con la sua controparte britannica Dominic Raab, su richiesta di quest'ultimo. "Siamo molto concentrati per raggiungere un accordo", ha detto il portavoce della Commissione Ue. Il grosso nodo da sciogliere resta quello della frontiera irlandese, mentre rispetto al futuro ancora ieri Barnier da Berlino ha assicurato la volontà da parte dei 27 di garantire a Londra "un partenariato come mai ce ne sono stati finora con i Paesi terzi" centrato su commercio, politica estera, difesa e sicurezza interna ed esterna.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400