Lunedì 10 Dicembre 2018 | 09:10

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Commercio: Ue, in luglio balzo (+283%) importazioni soia Usa

Commercio: Ue, in luglio balzo (+283%) importazioni soia Usa

BRUXELLES - Nel luglio 2018 le importazioni di soia americana nell'Ue hanno fatto registrare un aumento del 283% rispetto allo stesso periodo del 2017, attestandosi a 360mila tonnellate. Così, dopo poco più di un mese dall'inizio della nuova annata di commercializzazione per la soia, gli Usa diventano il secondo fornitore Ue dopo il Brasile. Lo comunica la Commissione europea. Il balzo delle importazioni arriva una settimana dopo la dichiarazione congiunta del presidente dell'Esecutivo Ue Jean-Claude Juncker e del presidente americano Donald Trump in cui l'Unione si impegnava ad acquistare più soia dagli Usa. "Sta accadendo mentre parliamo", ha commentato Juncker.

 

L'evoluzione degli scambi, spiegano fonti comunitarie, non presuppone misure straordinarie, ma risponde essenzialmente a dinamiche di prezzo. Dopo il blocco delle importazioni di soia Usa deciso a inizio luglio dalla Cina, per le tensioni commerciali tra Pechino e Washington, i produttori Usa hanno visto crollare i prezzi rendendo particolarmente convenienti gli acquisti dell'Ue, che ha bisogno di soia per i suoi allevamenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400