Martedì 11 Dicembre 2018 | 22:19

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Cina-Ue: entro ottobre via libera ad accordo protezione Ipg

Cina-Ue: entro ottobre via libera ad accordo protezione Ipg

PECHINO - La Cina "condivide l'obiettivo di concludere i negoziati a breve" sul trattato bilaterale per gli investimenti con l'Unione europea in discussione da tempo, mentre si avvia a "concludere entro ottobre i negoziati sulla protezione delle indicazioni geografiche Ipg".

 

Il premier Li Keqiang, in conferenza stampa congiunta nella Grande sala del popolo coi presidenti del Consiglio Donald Tusk e della Commissione Ue Jean-Claude Juncker nell'ambito del 20/mo summit Ue-Cina, ha ricordato l'intesa raggiunta nella recente visita a Berlino sull'investimento della Basf nel sud della Cina da 10 miliardi per un impianto chimico direttamente controllato come prova della volontà di aprire sempre più i mercati e ai player esteri. Un esempio accolto con soddisfazione da Juncker come "importante sviluppo. Dimostra che la Cina sa come fare", ha sollecitato. Cina e Ue hanno nel frattempo firmato sei accordi, tra cui quelli su un fondo co-finanziato, un "action plan" di cooperazione sulle dogane e uno di cooperazione sulle emissioni tra la Commissione Ue e il ministero dell'Ambiente cinese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400