Domenica 20 Gennaio 2019 | 09:46

NEWS DALLA SEZIONE

Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

 
Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

 
Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

 
Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

 
Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

 
Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

 
Pe chiede più sostegno per imprese crisi da globalizzazione

Pe chiede più sostegno per imprese crisi da globalizzazione

 
Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

 
Tajani, completare unione bancaria e mercato dei capitali

Tajani, completare unione bancaria e mercato dei capitali

 
Eurozona: surplus di 19 miliardi commercio internazionale a novembre

Eurozona: surplus di 19 miliardi commercio internazionale a novembre

 
Auto senza conducente, Eurocamera chiede norme su sicurezza

Auto senza conducente, Eurocamera chiede norme su sicurezza

 

Europarlamentare Gue, su Lifeline peggiorate condizioni bordo

Europarlamentare Gue, su Lifeline peggiorate condizioni bordo

BRUXELLES - L'eurodeputato portoghese João Pimenta del Gruppo Gue al parlamento europeo ha concluso una "visita di solidarietà" a bordo della nave Lifeline carica di 234 migranti per "richiamare l'attenzione sulla crisi in corso nel Mediterraneo in vista della cruciale riunione del Consiglio di giovedì". Pimenta - precisa una nota del Gruppo - è stato sulla nave dove ha "assistito al peggioramento delle condizioni a bordo, ha ricevuto un briefing dagli operatori umanitari ed ha espresso la sua solidarietà con le persone soccorse". Si prevede che le "condizioni in mare peggioreranno nelle prossime ore, mettendo a rischio la vita delle persone a bordo e rendendo urgente il permesso di attraccare nel più vicino porto sicuro".

 

Il gruppo Gue ha denunciato la "disumanità della politica migratoria dell'Ue e ha chiesto una soluzione urgente alla situazione delle navi bloccate, consentendo loro di attraccare in sicurezza. Chiediamo percorsi sicuri e legali verso l'Europa per i migranti, in linea con gli obblighi dell'Ue in base al diritto internazionale", conclude la nota.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400