Domenica 16 Dicembre 2018 | 10:20

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

Migranti: ballerino siriano Ahmad Joudeh danza al Pe

Migranti: ballerino siriano Ahmad Joudeh danza al Pe

BRUXELLES  - Ha danzato davanti al Parlamento europeo a Bruxelles per celebrare la giornata mondiale del rifugiato. Così Ahmad Joudeh, ballerino 27enne di danza classica fuggito dalla Siria in guerra, ha portato la sua testimonianza nel cuore dell'Europa questo pomeriggio, grazie all'iniziativa 'Insieme in solidarietà' organizzata dal gruppo S&D, con la quale il gruppo ha chiesto sul tema dei migranti "più cuore e più Europa".

 

"Sono emozionato - ha raccontato Ahmad - non avevo mai immaginato che sarei stato al Parlamento europeo nella mia vita. Danzare è una cosa che mi sta portando molto più lontano di quanto avrei creduto. E mi rendo conto che la mia responsabilità sta diventando sempre maggiore. Ma penso che stia andando bene, perché sto presentando il lato artistico dei siriani".

 

 

Ahmad è noto in Italia anche per il suo legame con Roberto Bolle, con il quale si esibito su Rai 1 il primo gennaio scorso. "Sono cresciuto in un campo profughi - racconta - e guardavo Roberto Bolle, lo seguivo su Youtube. Cercavo di imparare da lui, ed è questo che mi ha reso un ballerino speciale in Siria. Perché avevo più movimenti grazie a lui. Lui è la mia ispirazione, ora siamo diventati amici e balliamo insieme. E sarà anche presente alla presentazione del libro che uscirà su di me in Italia. Grazie Roberto, lo dico sempre".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400