Domenica 16 Dicembre 2018 | 06:34

NEWS DALLA SEZIONE

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 

Due italiani finalisti ai premi Regiostars per miglior uso fondi Ue

Due italiani finalisti ai premi Regiostars per miglior uso fondi Ue

BRUXELLES  - Il progetto toscano 'Savemybike' e quello italo-austriaco 're-cereal' sono fra i 21 finalisti del premio RegioStars 2018, il riconoscimento assegnato alle migliori iniziative realizzate dalle regioni europee attraverso l'uso di fondi comunitari. I due progetti sono stati selezionati da una giuria di esperti fra 102 candidature arrivate da tutta Europa, e ad ottobre potrebbero essere proclamati vincitori del prestigioso premio nella loro categoria o in quella 'scelta del pubblico' (il voto sarà aperto il 3 luglio).

 

'Savemybike' prevede l'istallazione volontaria e gratuita su biciclette private di un dispositivo che permette l'identificazione di un mezzo rubato da parte delle autorità competenti, e la conseguente comunicazione al proprietario del suo ritrovamento.

 

Promosso da Regione Toscana in collaborazione con l'Università di Pisa, Parkpre, Tages società cooperativa e Geo solutions, 'Savemybike' ha fra i suoi sponsor anche il Comune di Livorno, Compagnia Toscana trasporti e Tirrenica mobilità. 'Re-cereal', invece, è finanziato dal programma transfrontaliero Interreg Italia-Austria e coinvolge diversi istituti di ricerca, fra cui il dipartimento di scienze agroalimentari, ambientali e animali dell'Università di Udine.

 

Il suo scopo è studiare il miglio, il grano saraceno e l'avena, migliorandone la coltivazione e i processi di trasformazione attraverso prove sul terreno in Alto Adige, Carinzia e Friuli Venezia Giulia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400