Giovedì 13 Dicembre 2018 | 23:31

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Siria: Foglietta presenta a Pe Onlus difesa diritti bambini

Siria: Foglietta presenta a Pe Onlus difesa diritti bambini

BRUXELLES - 'Every Child Is My Child', ovvero 'Ogni bambino è il mio bambino': questo il nome dell'Onlus italiana presieduta dall'attrice Anna Foglietta che oggi ha portato all'attenzione dell'Europarlamento i diritti dei bambini siriani anche per parlare di quanto sta facendo l'Unione Europea per la tutela dei minori in quel Paese e per presentare i suoi progetti. "Every Child Is My Child è un pensiero comune - ha detto Foglietta - e siamo qui perché crediamo nell'Unione e speriamo che da qui il nostro pensiero possa essere veicolato ai nostri colleghi a livello europeo". Come ha spiegato l'attrice nel suo intervento, l'Onlus è nata un anno fa, completamente autonoma e autofinanziata, "per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla Siria che è un paese distrutto. In Siria e a Reyhanli in Turchia - ha continuato Foglietta - abbiamo fatto qualcosa di concreto: la Plaster School, la scuola cerotto, che offre istruzione e supporto psicologico a circa 80 bambini dandogli un pasto al giorno e un pacco di cibo per le loro famiglie, invitandoli a studiare anziché a mendicare".

 

L'incontro all'Europarlamento è stato aperto dal vice Presidente, David Maria Sassoli, che ha spiegato che in Siria "c'è bisogno di solidarietà internazionale e che questa iniziativa intende dire all'Europa che sono necessari politiche attive e progetti per andare incontro alle necessità dei bambini".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400