Venerdì 14 Dicembre 2018 | 17:34

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

Fondi Ue: Bruxelles, più risorse per media e cultura

Fondi Ue: Bruxelles, più risorse per media e cultura

BRUXELLES, 30 MAG - Aumentare i fondi dedicati al programma Europa creativa a 1,85 miliardi di euro, dagli attuali 1,46 miliardi. E' la proposta avanzata dalla Commissione europea nell'ambito del nuovo bilancio pluriennale 2021-2027. Secondo la proposta, la parte maggiore delle risorse, pari a un miliardo e 81 milioni, sarà destinata al settore dei media. "Vogliamo promuovere meglio le opere europee - ha spiegato la commissaria per l'Economia digitale Mariya Gabriel - e vogliamo rafforzare la competitività del settore. Continueremo a sostenere le serie tv di qualità. Noi riteniamo che l'industria europea debba essere in prima linea nei nuovi prodotti digitali. Bisogna accompagnarla e assisterla. Ne va della competitività di tutto il settore audiovisivo europeo".

 

Altri 609 milioni di euro saranno destinati alla cultura, con la promozione di progetti di cooperazione e di reti tra creativi e artisti di tutta Europa. Gli ultimi 160 milioni saranno destinati alle piccole e medie imprese attive nel settore. Le risorse saranno anche impiegate per finanziare una politica di cooperazione culturale interna all'Ue, promuovendo il pluralismo dei media e il giornalismo di qualità, perché "i media indipendenti sono essenziali per la salvaguardia dei nostri valori fondamentali", ha sottolineato Gabriel.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400