Domenica 21 Ottobre 2018 | 13:00

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Condono torna mini,ma arriva su cartelle

Condono torna mini,ma arriva su cartelle

 
ROMA
Rc auto:rischio aumenti non solo al Nord

Rc auto:rischio aumenti non solo al Nord

 
ROMA
Di Maio,smentisco taglio,deficit al 2,4%

Di Maio,smentisco taglio,deficit al 2,4%

 
VENEZIA
Fisco:oltre 100 tasse, ma ne bastano 10

Fisco:oltre 100 tasse, ma ne bastano 10

 
MILANO
Moody's: analista, escluso livello junk

Moody's: analista, escluso livello junk

 
CAPRI (NAPOLI)
Boccia, governo ora corregga la manovra

Boccia, governo ora corregga la manovra

 
MILANO
Erg dona quasi 3mila euro a dipendenti

Erg dona quasi 3mila euro a dipendenti

 
ROMA
Spread chiude in netto calo a 301,6

Spread chiude in netto calo a 301,6

 
MILANO
Borsa: Milano tiene, scivola Pirelli

Borsa: Milano tiene, scivola Pirelli

 
MILANO
Borsa: Europa incerta, Londra +0,3%

Borsa: Europa incerta, Londra +0,3%

 
MILANO
Borsa Milano chiude in calo, -0,04%

Borsa Milano chiude in calo, -0,04%

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

ROMA

Eurostat: solo 1 su 4 va a collocamento

Dato in crescita ma molto distante da Germania, 73,4%

Eurostat: solo 1 su 4 va a collocamento

ROMA, 20 GEN - In Italia c'è ancora grande sfiducia nella possibilità che gli uffici pubblici possano aiutare nella ricerca del lavoro. Nonostante il Jobs act abbia puntato sulle politiche attive e la ricollocazione dei disoccupati come elemento fondante della riforma c'è ancora scarsa fiducia sulla possibilità di ottenere risultati positivi. Nel terzo trimestre 2017 - secondo le tabelle Eurostat sui modi con i quali si cerca lavoro - mentre resta superiore all'80% la quota di coloro che si rivolgono a parenti amici, è appena al 25% la percentuale di chi cerca lavoro bussando a un ufficio pubblico. Il dato è il peggiore in Ue anche se migliora rispetto al secondo trimestre (23,5%). Siamo comunque a grande distanza dalla Germania (73,4%) e dalla Francia (55,7%) mentre il Regno Unito è al 33,9%. Ancora peggiore è il risultato delle agenzie per il lavoro private con appena il 14,4% di chi cerca lavoro che dichiara di rivolgersi al privato

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400