Sabato 20 Ottobre 2018 | 19:07

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Rc auto:rischio aumenti non solo al Nord

Rc auto:rischio aumenti non solo al Nord

 
ROMA
Di Maio,smentisco taglio,deficit al 2,4%

Di Maio,smentisco taglio,deficit al 2,4%

 
VENEZIA
Fisco:oltre 100 tasse, ma ne bastano 10

Fisco:oltre 100 tasse, ma ne bastano 10

 
MILANO
Moody's: analista, escluso livello junk

Moody's: analista, escluso livello junk

 
CAPRI (NAPOLI)
Boccia, governo ora corregga la manovra

Boccia, governo ora corregga la manovra

 
MILANO
Erg dona quasi 3mila euro a dipendenti

Erg dona quasi 3mila euro a dipendenti

 
ROMA
Spread chiude in netto calo a 301,6

Spread chiude in netto calo a 301,6

 
MILANO
Borsa: Milano tiene, scivola Pirelli

Borsa: Milano tiene, scivola Pirelli

 
MILANO
Borsa: Europa incerta, Londra +0,3%

Borsa: Europa incerta, Londra +0,3%

 
MILANO
Borsa Milano chiude in calo, -0,04%

Borsa Milano chiude in calo, -0,04%

 
ROMA
Alitalia: si tratta su rinnovo Cigs

Alitalia: si tratta su rinnovo Cigs

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

MILANO

Export Italia cresce più della Germania

Aumentano del 25% vendite in Cina di made in Italy

Export Italia cresce più della Germania

MILANO, 6 DIC - A livello di esportazioni, a settembre 2017 l'Italia è cresciuta del 7,3% (raggiungendo i 330,7 miliardi di euro) rispetto a settembre 2016, più della Germania (+6,4%) e della Francia (+4,1%), ma meno della Spagna (8,2%). Lo attesta il rapporto Ice-Prometeia 'Evoluzione del commercio con l'estero per aree e settori', presentato a Milano. Per l'export italiano, il mercato che cresce di più è quello cinese, salito del 25,4%. Seguono quelli russo (+23,1%) e dell'America latina (+16,3%). Il mercato chiave resta comunque quello americano. Le esportazioni italiane crescono di più nei Paesi extraeuropei (+ 8,4%), che in quelli europei (+6,4%. I settori più vivaci sono quelli dell'automotive, chimico farmaceutico, ma anche cibo, arredamento e moda. Allargando lo sguardo al commercio mondiale, le previsioni per il biennio 2018-19 mostrano un'accelerazione degli scambi al 5,5% il prossimo anno e un assestamento al 5,3% in quello successivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400