Lunedì 20 Gennaio 2020 | 18:38

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Borsa: Europa chiude contrastata

Borsa: Europa chiude contrastata

 
MILANO
Borsa: Milano chiude a -0,57%

Borsa: Milano chiude a -0,57%

 
MILANO
Borsa:Europa conferma calo,Milano -0,55%

Borsa:Europa conferma calo,Milano -0,55%

 
MILANO
Borsa:Europa galleggia senza Wall Street

Borsa:Europa galleggia senza Wall Street

 
TRIESTE
Fincantieri: vinta gara da 100 mln euro

Fincantieri: vinta gara da 100 mln euro

 
MILANO
Borsa: Europa in rosso senza Wall Street

Borsa: Europa in rosso senza Wall Street

 
MILANO
Borsa:Europa debole dopo tregua in Libia

Borsa:Europa debole dopo tregua in Libia

 
MILANO
Borsa: Milano prosegue in rosso

Borsa: Milano prosegue in rosso

 
MILANO
Borsa: Europa apre debole

Borsa: Europa apre debole

 
MILANO
Borsa: Asia chiude in rialzo

Borsa: Asia chiude in rialzo

 
ROMA
Spread Btp-Bund poco mosso a 158,9 punti

Spread Btp-Bund poco mosso a 158,9 punti

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'evento
Dopo le orecchiette, anche Mola nella Grande Mela con un’opera dedicata agli emigranti

Dopo le orecchiette, anche Mola nella Grande Mela con un’opera dedicata agli emigranti

 
GdM.TVLotta per la sopravvivenza
Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
HomeLa decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie lucane, muore 33enne: 26 persone in carcere. Autista arrestato: «Ero circondato, avevo paura»

 
HomeMaxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: chiedevano 100mila euro a imprenditore, tre fermi

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

«Ogni pugliese ha un debito di 925 ?»

L'allarme viene lanciato da Listaconsumatori, per la quale nel 2004 si è registrato in Puglia un aumento del 17% del credito al consumo rispetto al 2003
BARI - Ogni cittadino della Puglia sarebbe indebitato per circa 925 euro. L'allarme viene lanciato oggi da Listaconsumatori, per la quale nel 2004 si è registrato in Puglia un aumento del 17 % del credito al consumo rispetto al 2003. Un'impennata che ha portato a quota 3,7 miliardi di euro l'indebitamento delle famiglie: come a dire che ogni cittadino residente in Puglia ha contratto prestiti per circa 925 euro.
Una situazione che per Listaconsumatori è destinata ad aggravarsi, e che potrebbe portare a fine 2005 un livello di indebitamento in regione a carico dei consumatori pari a oltre 4 miliardi di euro. Pertanto Listaconsumatori ha deciso di passare al contrattacco e deciso infatti di appoggiare anche in Puglia Romano Prodi alle prossime primarie. «Un candidato Presidente - fa sapere la Lista - che ha inserito nel suo programma una serie di misure mirate proprio a salvaguardare i bilanci delle famiglie ed evitare indebitamenti eccessivi come quelli di questi anni». In appoggio a Prodi, Listaconsumatori sta dando vita nella nostra regione ad una serie di comitati cittadini che spiegheranno alle massaie l'importanza di votare alle primarie.
L'altra mossa di Listaconsumatori contro il mega-indebitamento delle famiglie è quello di organizzare, attraverso le sedi Codacons locali, una campagna informativa nei mercati, negozi e supermercati, spiegando ai cittadini i rischi del credito al consumo. «Se prima si ricorreva ai prestiti per acquistare l'automobile o il grande elettrodomestico, o per comprare beni costosi e non essenziali- spiega infatti Carlo Rienzi, Presidente Codacons - adesso si ricorre al credito al consumo per mantenere lo stesso tenore di vita degli anni passati, e lo dimostra il fatto che i finanziamenti avvengono per tutti i tipi di acquisti, dai libri ai viaggi, passando per i generi di prima necessità come pasta, latte, uova, farina, e persino i banchetti nuziali». «Si tratta però di una pratica assai pericolosa - avverte Rienzi - Se adesso siamo allettati dall'idea di acquistare un prodotto e iniziare a pagarlo dal 2006, dobbiamo ricordare che prima o poi arriverà il momento di saldare le rate, e il nostro stipendio non sarà certo più elevato di quello attuale». L'appoggio di Listaconsumatori a Prodi ha suscitato il compiacimento del professore che in una nota «si è detto soddisfatto per i punti di convergenza sul programma e ha ringraziato per l'appoggio ricevuto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie