Sabato 19 Gennaio 2019 | 17:23

NEWS DALLA SEZIONE

VENEZIA
Pil: Cgia, poca crescita,rischio manovra

Pil: Cgia, poca crescita,rischio manovra

 
MILANO
Luxottica: addio alla Borsa di Milano

Luxottica: addio alla Borsa di Milano

 
ROMA
Spread Btp-Bund chiude in calo a 247

Spread Btp-Bund chiude in calo a 247

 
WASHINGTON
Wall Street apre in rialzo, Dj +0,71%

Wall Street apre in rialzo, Dj +0,71%

 
NEW YORK
Petrolio: in rialzo a Ny a 52,63 dollari

Petrolio: in rialzo a Ny a 52,63 dollari

 
ROMA
Bankitalia taglia Pil 2019 da 1% a 0,6%

Bankitalia taglia Pil 2019 da 1% a 0,6%

 
BOLZANO
Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

 
MILANO
Nautica, Ferretti acquisisce Wally

Nautica, Ferretti acquisisce Wally

 
MILANO
Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

 
ROMA
Visco, debito ostacola misure crescita

Visco, debito ostacola misure crescita

 
ROMA
Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

 

Bari - Protocollo per sicurezza alimentare

Sottoscritto da Regione, Province, organizzazioni agricole e dei produttori, associazioni di imprese della lavorazione e trasformazione, distribuzione e consumatori
BARI - Individuare i prodotti e i marchi da promuovere, potenziare la sicurezza e la qualità, definire strategie di marketing. Sono gli obiettivi del protocollo d'intesa per la sicurezza, la qualità alimentare e il collocamento della produzione in Puglia sottoscritto a Bari da Regione, Province, organizzazioni professionali agricole, organizzazioni dei produttori, associazioni delle imprese della lavorazione e trasformazione dei prodotti, distribuzione e consumatori.
Il fine principale del protocollo è quello di dare vita ad una compatta azione di sistema, individuare gli strumenti per valorizzare al massimo i prodotti della Puglia e di fornire agli utenti e ai consumatori tutte le garanzie necessarie in materia di qualità e sicurezza alimentare. Con la sottoscrizione del documento, le organizzazioni dei produttori, le associazioni di imprese agricole e le imprese di trasformazione si impegnano a favorire l'aggregazione delle imprese; la realizzazione di iniziative finalizzate a certificare la qualità; l'organizzazione della concentrazione dell'offerta delle produzioni pugliesi e l'attuazione di piani di sostegno. Le associazioni e le imprese della distribuzione organizzata mettono a disposizione i dati relativi al mercato dei prodotti agricoli, delle tecniche di vendita e delle aspettative dei consumatori, favoriscono la diffusione dei prodotti, ma soprattutto mettono in atto attività di comunicazione per evidenziare la tipicità e la qualità dei prodotti pugliesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400