Martedì 22 Gennaio 2019 | 21:33

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Petrolio: chiude in calo a 52,79 dollari

Petrolio: chiude in calo a 52,79 dollari

 
ROMA
Spread chiude stabile a 250 punti

Spread chiude stabile a 250 punti

 
MILANO
Borsa: Milano chiude a -1,03%

Borsa: Milano chiude a -1,03%

 
ROMA
Petrolio: ancora giù, Wti sotto 52 dlr

Petrolio: ancora giù, Wti sotto 52 dlr

 
MILANO
Cimbri esclude fusione Mps-Bper-Unipol

Cimbri esclude fusione Mps-Bper-Unipol

 
MILANO
Messina, in Italia Npl sotto controllo

Messina, in Italia Npl sotto controllo

 
MILANO
Lidl: punta su Italia 350 milioni

Lidl: punta su Italia 350 milioni

 
ROMA
Sciopero benzinai il 6 febbraio

Sciopero benzinai il 6 febbraio

 
ROMA
Wall Street peggiora, Dow Jones -0,9%

Wall Street peggiora, Dow Jones -0,9%

 
ROMA
Wall Street apre in calo,Dow Jones -0,7%

Wall Street apre in calo,Dow Jones -0,7%

 
ROMA
Petrolio: a NY apre in calo a 52,6 dlr

Petrolio: a NY apre in calo a 52,6 dlr

 

L'Antitrust «benedice» l'Opa di Unipol su Bnl

Il via libera arriva dopo che il 18 agosto scorso l'Autorità aveva richiesto a Unipol ulteriori informazioni sui rapporti con Monte dei Paschi di Siena
ROMA - L'Antitrust ha dato il via libera all'acquisizione da parte di Unipol del controllo esclusivo di Bnl. E' quanto si legge in una nota dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. L'Autorità ha valutato che «l'operazione non determina un rafforzamento di posizione dominante nei mercati interessati». La valutazione dell'Autorità ha riguardato i mercati relativi al risparmio gestito (fondi comuni di investimento e gestioni patrimoniali individuali) e i mercati assicurativi vita dei rami I, III e V.
Per quanto riguarda, in particolare, il mercato del risparmio gestito, l'Autorità ha deliberato che la concentrazione «non è in grado di modificarne significativamente l'assetto strutturale». Relativamente ai mercati assicurativi, secondo l'Autorità, la concentrazione «comporterà esclusivamente il consolidamento a livello di gruppo di una relazione produttiva e distributiva che già si realizza tramite Bnl Vita (società controllata congiuntamente da Bnl e gruppo Unipol, i cui prodotti sono collocati tramite gli sportelli Bnl)».
Il via libera arriva dopo che il 18 agosto scorso l'Autorità aveva richiesto a Unipol ulteriori informazioni sui rapporti con Monte dei Paschi di Siena (azionista di Finsoe, società che controlla Unipol e aderente a un patto di sindacato con Holmo, azionista di maggioranza di Finsoe). Alla luce della documentazione pervenuta, spiega l'Autorità, «si ritiene che nel valutare la concentrazione tra Unipol e Bnl non si debba tenere conto anche della posizione di mercato di Mps». L'Autorità, nella riunione di oggi, ha anche approvato il parere da inviare alla Banca d'Italia in relazione agli effetti della concentrazione nei mercati riservati alle banche. Per l'Antitrust la limitata incidenza concorrenziale dell'operazione «non determina effetti di rilievo sui mercati della raccolta e degli impieghi bancari».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400