Martedì 28 Gennaio 2020 | 01:49

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,85%)

Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,85%)

 
MILANO
Borsa: virus affossa i mercati europei

Borsa: virus affossa i mercati europei

 
MILANO
Borsa: Europa affonda, bruciati 208 mld

Borsa: Europa affonda, bruciati 208 mld

 
MILANO
Borsa: Milano chiude in calo (-2,31%)

Borsa: Milano chiude in calo (-2,31%)

 
MILANO
Borsa: Europa rallenta dopo Wall Street

Borsa: Europa rallenta dopo Wall Street

 
ROMA
Nuovo gruppo di comunicazione con Boccia

Nuovo gruppo di comunicazione con Boccia

 
ROMA
Pensioni: inizia percorso di riforma

Pensioni: inizia percorso di riforma

 
AMARO (UDINE)
Eurotech: ricavi oltre 100 mln in 2019

Eurotech: ricavi oltre 100 mln in 2019

 
ROMA
Expo2020: Italia con Open Forum Trieste

Expo2020: Italia con Open Forum Trieste

 
MILANO
Borsa: Milano apre in forte ribasso

Borsa: Milano apre in forte ribasso

 
ROMA
Spread Btp-Bund crolla a 141 punti

Spread Btp-Bund crolla a 141 punti

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Italiani pazzi per i diesel

Benzina alle stelle, rc auto e costi di esercizio sempre più alti sembrano aver messo in un angolo la segreta, ma non troppo, ambizione dell'italiano medio di comprare un'auto a cielo aperto, a favore delle più economiche e risparmiose vetture a gasolio. In crescita vendite di monovolumi e Suv
ROMA - Estate, voglia di sole e di mare, da vivere magari su una spider con i capelli al vento e il naso all'insù? Macchè: benzina alle stelle, rc auto e costi di esercizio sempre più alti sembrano aver messo in un angolo la segreta, ma non troppo, ambizione dell'italiano medio di comprare un'auto a cielo aperto, a favore delle più economiche e risparmiose vetture a gasolio. E' quanto risulta dai dati dell'Unrae sulla struttura del mercato italiano, secondo cui nei primi sei mesi del 2005 la quota di penetrazione di vetture cabrio e spider è scesa dal 2,11 all' 1,94% con 23.681 immatricolazioni (27.261 unità a gennaio-giugno 2004).
In costante crescita invece le immatricolazioni di vetture diesel, che rispetto al primo semestre dello scorso anno hanno guadagnato un ulteriore 2,6% di quota, portandosi al 59,06%, contro il 56,42% del semestre 2004. E' un segno delle non ancora esaurite potenzialità delle motorizzazioni a gasolio, che pur non crescendo più in modo così marcato, confermano lo spiccato gradimento da parte del consumatore italiano. Secondo gli analisti dell'associazione che rappresenta le case estere, è probabile che a fine anno la quota diesel rappresenterà, in Italia, il 60% di tutte le immatricolazioni.

Invertendo un trend che durava da alcuni anni - mette in evidenza l'elaborazione dell'Unrae - il segmento delle utilitarie, nei primi 6 mesi del 2005, ha perso un punto di quota a favore delle vetture del successivo segmento C, quello delle medie. E' un fenomeno generato dall'ingresso, in quest'area del mercato, di alcuni nuovi modelli che stanno ottenendo un notevole successo. Tuttavia, l'annunciato arrivo di numerose novità nell'area delle utilitarie, anticipa una nuova inversione di tendenza che si manifesterà, probabilmente, già nella parte finale dell'anno e più compiutamente nel corso del 2006. Altra peculiarità che emerge dalla lettura della struttura del mercato dopo il primo semestre dell'anno è la crescita delle immatricolazioni di vetture destinate al noleggio, un progresso lento ma costante in questi mesi iniziali del 2005, a conferma di una ripresa per quanto riguarda le vetture da noleggio a breve termine del settore del turismo, grande cliente delle società di 'rent a car'.

Nell'ambito delle carrozzerie, si confermano in crescita dei monovolume piccoli e compatti, che nell'insieme hanno raccolto 2,47 punti di penetrazione in più rispetto all analogo periodo del 2004. Significativa anche la lievitazione della domanda di fuoristrada e Suv, passati dal 4,75% al 5,66% di quota. Sostanzialmente stabile, infine, la suddivisione delle immatricolazioni per macro aree, con una lieve crescita di quelle del centro Italia, cosa che si raccorda con l'aumento delle auto da noleggio, visto che la gran parte di queste vetture vengono immatricolate a Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie