Lunedì 21 Gennaio 2019 | 10:12

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Trasporti:oggi sciopero Tpl di 4 ore

Trasporti:oggi sciopero Tpl di 4 ore

 
MILANO
Borsa: Milano apre in calo (-0,52%)

Borsa: Milano apre in calo (-0,52%)

 
PECHINO
Cina: frena a 6,4% Pil quarto trimestre

Cina: frena a 6,4% Pil quarto trimestre

 
PECHINO
Borsa Shanghai apre a +0,12%

Borsa Shanghai apre a +0,12%

 
TOKYO
Borsa Tokyo, apertura in rialzo (+0,81%)

Borsa Tokyo, apertura in rialzo (+0,81%)

 
AVEZZANO (L'AQUILA)
Di Maio, stabilizzeremo i 10 mila tutor

Di Maio, stabilizzeremo i 10 mila tutor

 
ROMA
Voci fusione Renault-Nissan, smentita

Voci fusione Renault-Nissan, smentita

 
ROMA
Alitalia: Di Maio, a lavoro sul piano

Alitalia: Di Maio, a lavoro sul piano

 
ROMA
Con scorporo rete Tim rimane dominante

Con scorporo rete Tim rimane dominante

 
VENEZIA
Pil: Cgia, poca crescita,rischio manovra

Pil: Cgia, poca crescita,rischio manovra

 
MILANO
Luxottica: addio alla Borsa di Milano

Luxottica: addio alla Borsa di Milano

 

Aumenta del 3,7% la bolletta del gas per il trimestre luglio-settembre 2005

Lo rende noto l'Autorità dell'energia elettrica e del gas nel consueto aggiornamento trimestrale delle tariffe, precisando che l'incremento per il gas è conseguenza dei prolungati rialzi del petrolio
MILANO - Aumenta del 3,7% la bolletta del gas per il trimestre luglio-settembre 2005. Lo rende noto l'Autorità dell'energia elettrica e del gas nel consueto aggiornamento trimestrale delle tariffe, precisando che l'incremento per il gas è conseguenza dei prolungati rialzi del petrolio e degli altri combustibili ai quali è attualmente indicizzato il valore tariffario della materia prima gas. Per la famiglia con consumi medi (1.400 mc anno, 116 mese) l'aumento comporta una maggiore spesa di circa 31 euro all'anno.
Il prezzo finale per chi utilizza fino a 200 mila metri cubi di gas all'anno, spiega l'Autorità, che deve essere obbligatoriamente offerto dai venditori accanto a loro eventuali diverse proposte, è ora pari a 62,29 centesimi di euro al mc e costituisce la somma delle varie voci in tariffa (dalla distribuzione fino alla materia prima e alle imposte). Rispetto al trimestre precedente le imposte registrano una variazione di 1,24 centesimi di euro in più al mc, intervenuta lo scorso 1 gennaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400