Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 18:50

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Poste lancia un corso sui diritti umani

Poste lancia un corso sui diritti umani

 
WASHINGTON
Boeing, 2019 in rosso,prima volta da '97

Boeing, 2019 in rosso,prima volta da '97

 
ROMA
Whirlpool, conferma addio a Napoli

Whirlpool, conferma addio a Napoli

 
NEW YORK
Wall Street apre in rialzo, +0,74%

Wall Street apre in rialzo, +0,74%

 
NEW YORK
Petrolio in rialzo a Ny a 53,6 dollari

Petrolio in rialzo a Ny a 53,6 dollari

 
ROMA
Hilton: giugno al via La Lama di Fuksas

Hilton: giugno al via La Lama di Fuksas

 
FRASCATI (ROMA)
A.Mittal:Patuanelli,chiudere entro il 31

A.Mittal:Patuanelli,chiudere entro il 31

 
ROMA
Calo vendite giocattoli in 2019, -3,5%

Calo vendite giocattoli in 2019, -3,5%

 
MILANO
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,11%)

Borsa: Milano apre in rialzo (+0,11%)

 
ROMA
Oro: prezzo stabile a 1.566 dollari

Oro: prezzo stabile a 1.566 dollari

 
ROMA
Petrolio: Wti sale a 54,20 dollari

Petrolio: Wti sale a 54,20 dollari

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaAmbiente
Manfredonia, tornano libere in mare due tartarughe Caretta Caretta

Manfredonia, tornano libere in mare due tartarughe Caretta Caretta

 
TarantoIl caso
Ex Ilva, dopo sentenza Cedu nessun accordo tra Stato e cittadini

Ex Ilva, dopo sentenza Cedu nessun accordo tra Stato e cittadini

 
BariLa visita
Papa a Bari, attesi in 40mila: ecco treni straordinari e maxi parcheggi

Papa a Bari, attesi in 40mila: ecco treni straordinari e maxi parcheggi

 
LecceL'incidente
Insegnante in monopattino travolta da un’auto pirata: è in coma all’ospedale «Vito Fazzi»

Lecce, insegnante in monopattino travolta da un’auto pirata: è in coma all’ospedale «Vito Fazzi»

 
BatNel Parco
Posta su Facebook foto che lo ritrae con il fucile accanto a cinghiale appena ucciso: denunciato pseudo cacciatore

Posta su Fb foto che lo ritrae con il fucile accanto a cinghiale appena ucciso: denunciato pseudo cacciatore

 
PotenzaPsicosi
Potenza, «coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

Potenza, «Coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 

i più letti

Le imprese dovranno pagare l'imposta regionale

Il Consiglio dei Ministri ha stabilito che non sarà possibile per i contribuenti ricorrere al cosiddetto «ravvedimento operoso». «Premio» alle micro-imprese che diventano Pmi
ROMA - L'Imposta regionale sulle attività produttive si dovrà pagare alla scadenza. Non sarà infatti possibile per i contribuenti ricorrere al cosiddetto "ravvedimento operoso" che consentirebbe di versare fino ad un anno dopo incappando in una "multa" del 30% della cifra prevista. Tolta questa possibilità si incorrerà invece nell'omesso versamento.
E' questa la principale novità del decreto approvato oggi da un Consiglio dei Ministri "lampo" che introduce inoltre un "premio" a favore delle micro-imprese che si fondono e aumentano la propria dimensione fino a diventare piccole o medie (secondo i parametri comunitari).
Per quanto riguarda l'Irap il Governo, con il decreto odierno, si mette dunque al riparo dall'ipotesi, confermata nei giorni scorsi da alcune associazioni, che i contribuenti, in attesa della pronuncia della Corte di Giustizia Ue (che di fatto ha già annunciato la propria contrarietà all'imposta italiana) decidano di non pagare alla scadenza fissata ovvero entro il 20 giugno prossimo per il saldo 2004 e per il primo acconto del 2005. Una situazione questa che creerebbe non pochi problemi dal momento che l'Irap finanzia in gran parte la sanità regionale. Per questo motivo l'esecutivo ha deciso di introdurre le norme per «assicurare il regolare versamento dei saldi di imposta 2004 e degli acconti 2005 relativi all'Irap, per i quali - sottolinea la nota di Palazzo Chigi - resta escluso il ricorso all'istituto del ravvedimento operoso». Si specifica comunque che «sarà tuttavia consentito, a valere sulle somme versate, compensare le minori somme che risulteranno dovute a seguito del riordino dell'Irap».
Il decreto odierno introduce inoltre «un premio di concentrazione» attraverso il credito di imposta, per favorire processi di aggregazione di microimprese in imprese considerate piccole e medie secondo i parametri comunitari. Si tratta di un beneficio del 10% come credito di imposta calcolato sul valore della produzione che risulta togliendo al valore della produzione complessiva del nuovo soggetto il valore della produzione più alto tra le imprese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie