Sabato 23 Gennaio 2021 | 22:44

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK

Clima: Kerry, fallimento non è opzione a Glasgow

 
MILANO
Unicredit: Start Lab per pmi "tech" italiane

Unicredit: Start Lab per pmi "tech" italiane

 
NEW YORK

Usa: Yellen, già prima Covid ripresa a 'K', ora agire (2)

 
MILANO
Intesa Sanpaolo studia il valore dell'arte in Italia

Intesa Sanpaolo studia il valore dell'arte in Italia

 
GENOVA

Carige: supporta lo sviluppo di Circuito Cinema Genova

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

A Bari cresce l'inflazione del 2,2%

Secondo l'Istat, invece, a maggio il caro-vita è rimasto praticamente invariato a livello nazionale attestandosi ad una percentuale dell'1,9 per cento
ROMA - L'Istat lo conferma: a maggio l'inflazione è rimasta stabile per il quinto mese consecutivo. Secondo i dati forniti dall'Istat, la crescita dei prezzi al consumo è stata dell'1,9%, mentre rispetto al mese di aprile l'incremento è stato in media dello 0,3%. Ha contribuito al raffreddamento delle spinte inflazionistiche il settore dei prodotti alimentari, che segna una flessione su anno dello 0,2% (anche se su mese cresce ancora di un modesto 0,2%). Spingono sull'acceleratore, invece, i prezzi di beni e servizi e dei trasporti. E prosegue, in particolare, il volo della benzina: se a maggio è rincarata dello 0,8% rispetto al mese precedente, nel giro di un anno la 'verdè ha totalizzato un incremento dell'8,6%.
I dati confermati oggi dall'Istituto di statistica sono stati accolti ancora una volta con scetticismo dalle associazioni dei consumatori: Adusbef e Federconsumatori contestano l'Istituto guidato da Luigi Biggeri e denunciano invece un carovita galoppante. A bocce ferme, se cioè l'indice dei prezzi al consumo rimanesse invariato fino alla fine dell'anno, secondo l'Istat il tasso di crescita dell'inflazione «acquisito» per il 2005 sarebbe dell'1,6%. Anche su questo dato le associazioni dei consumatori avanzano critiche: Adusbef e Federconsumatori sfidano l'istituto di statistica a «trovare un solo consumatore che creda alle sue favole statistiche di inflazione tendenziale contenuta al tasso dell'1,6% nel 2005».
A maggio, dunque, corrono più della media i prezzi dei trasporti: l'incremento è stato del 4,4% (dal 4,2% di aprile) su anno e dello 0,7% su mese. Oltre ai rincari della benzina, si registra un balzo in avanti per il gasolio che, pur diminuendo dell'1,1% rispetto al mese di aprile, comunque su anno ha incassato un incremento del 18,3%. Consumatori lancia in resta anche su questo fronte. Secondo il Codacons alla fine dell' anno le famiglie italiane dovranno sborsare 220 euro in più proprio a causa del caro-benzina. Ed è per questo, prosegue l'associazione guidata da Carlo Rienzi, che servono «interventi urgenti» da parte del Governo. Tipo una cabina di monitoraggio sull'andamento dei prezzi o controlli sulla doppia velocità nella discesa dei prezzi di greggio e benzina.
Ma non è solo la 'verdè a tirar su la media dell'inflazione del capitolo trasporti. Continua il rialzo dei prezzi delle auto, aumentati dello 0,2% rispetto al mese precedente e del 2,7% nel confronto con lo stesso mese dell'anno scorso. In più è ripresa la corsa dei biglietti aerei, più cari rispetto al mese di aprile del 6,6%. Incremento che porta la crescita su anno fino al +16,2%. E allo sportello ci sono brutte sorprese per le tasche degli italiani: i servizi bancari sono cresciuti dello 0,7% rispetto ad aprile, un incremento che ha portato il tasso di incremento su base annuo dall'8,2% al 9%. Anche andare dall'avvocato o dal commercialista a maggio costa di più: i costi dei servizi prestati dai professionisti sono infatti cresciuti dal 13,9% al 14,3%.
Restano alte le tensioni al rialzo di interi settori come quello delle bevande alcoliche e tabacchi (+5,4%), abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+4,5%). Tra i 20 capoluoghi di Regione, la palma della città dove i prezzi corrono di più spetta ad Aosta con un aumento del 3,1%. Seguono Torino (+2,5%), Venezia e Napoli (+2,3%) e Bari (+2,2%). Incrementi più modesti hanno connotato Firenze (+1,3%), Bologna e Cagliari (+1,5%), Milano e Palermo (+1,6%) e Roma (+1,7%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie