Lunedì 18 Febbraio 2019 | 03:34

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura in netto rialzo

Borsa: Tokyo, apertura in netto rialzo

 
ROMA
M5S ritira taglio pensione sindacalisti

M5S ritira taglio pensione sindacalisti

 
ROMA
Quota 100 a 50mila domande.In testa Roma

Quota 100 a 50mila domande.In testa Roma

 
ROMA
Mit, numeri favorevoli a Tav una patacca

Mit, numeri favorevoli a Tav una patacca

 
VENEZIA
Banche: Cgia, -0,7% prestiti a imprese

Banche: Cgia, -0,7% prestiti a imprese

 
NEW YORK
Petrolio: chiude in rialzo a Ny

Petrolio: chiude in rialzo a Ny

 
ROMA
Spread Btp-Bund chiude a 269 punti base

Spread Btp-Bund chiude a 269 punti base

 
MILANO
Fitch taglia Pil Italia, +0,3% nel 2019

Fitch taglia Pil Italia, +0,3% nel 2019

 
BARI
Autonomia: Anci, occorre mettere paletti

Autonomia: Anci, occorre mettere paletti

 
ROMA
Spread Btp-Bund cala a 272 punti base

Spread Btp-Bund cala a 272 punti base

 
NEW YORK
Petrolio: in rialzo a Ny a 54,98 dollari

Petrolio: in rialzo a Ny a 54,98 dollari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
TarantoSi è impiccato
Taranto, si uccide in carcere 78ene che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

Taranto, si uccide in carcere 78enne che massacrò a coltellate la moglie a Trepuzzi

 
FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

Export, benone la Puglia; male la Basilicata

Istat: nel 2005 le esportazioni italiane rialzano la testa. Nel primo trimestre dell'anno, da gennaio a marzo, il nostro export ha messo a segno una crescita del 6,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso
ROMA - Nel 2005 le esportazioni italiane rialzano la testa. Nel primo trimestre dell'anno, da gennaio a marzo, il nostro export ha messo a segno una crescita del 6,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (+5,2% verso i paesi europei e +8,1% verso l'area extra-Ue). A scattare la fotografia sull'andamento delle esportazioni italiane, regione per regione, è l'Istituto nazionale di statistica. La ripresa, sottolinea l'Istat, ha interessato un po' tutte le ripartizioni territoriali, tranne l'Italia centrale dove il segno è stato negativo (-0,9%). Tra le Regioni spicca la Sardegna che guida la classifica con un aumento delle esportazioni pari al +67,1%.
In pole position, anche se a una certa distanza dalla Sardegna, si piazzano l'Emilia Romagna (+15,9%), il Veneto (+13,9%) e la Sicilia con (+13,7%). Segue l'Umbria con un incremento del 13,6% e la Puglia con il +13,5%. La maglia nera spetta alla Basilicata che ha registrato un -31%. Male anche il Friuli Venezia Giulia che ha segnato una flessione dell'11%. Segno meno per Calabria e Lazio, con rispettivamente -9,7 e -7,1%.
Nell'area nord-occidentale i flussi di esportazioni, cresciuti del 4,8%, sono stati diretti soprattutto verso i Paesi extra-Ue. Mete preferite sono state la Russia, i paesi dell'Efta, gli Altri Paesi europei e la Cina. Le flessioni più ampie si sono registrate per i paesi Opec e per la Turchia. Verso i Paesi europei hanno contribuito al risultato positivo soprattutto Francia e Germania.
Anche nell'Italia nord orientale, che ha registrato un incremento complessivo dell'11,1%, la crescita più rilevante si è registrata per i flussi diretti verso i paesi Extra Ue (+15,2%). Tra i Paesi dell'Unione europea spiccano gli incrementi dell'export verso Spagna e Francia. La flessione, seppure lieve, rilevata nell'Italia centrale (-0,9%) è stata legata soprattutto alla riduzione dei flussi diretti verso i paesi extra-Ue (-1,7%). Forti decrementi hanno riguardato soprattutto i paesi Opec, i paesi Eda, e la Turchia. Un bilancio particolarmente positivo è quello delle esportazioni dell'Italia insulare che ha totalizzato un +28,8% rispetto allo stesso trimestre del 2004, meno bene il Meridione con un +4,1%. In media le esportazioni di Meridione e isole sono cresciute del 10,5%.
Ecco una tabella con gli andamenti delle esportazioni delle 20 Regioni italiane su base tendenziale nel primo trimestre del 2005
Regione Variazione
Sardegna +67,1%
Emilia Romana +15,9%
Veneto +13,9%
Sicilia +13,7%
Umbria +13,6%
Puglia +13,5%
Molise +8,7%
Valle d'Aosta +7,4%
Campania +6,8%
Lombardia +6,2%
Trentino-Alto-Adige +5,9%
Marche +2,1%
Piemonte +1,8%
Liguria +1,6%
Abruzzo +0,8%
Toscana -0,6%
Lazio -7,1%
Calabria -9,7%
Friuli-Venezia-Giulia -11%
Basilicata -31%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400