Martedì 19 Febbraio 2019 | 10:08

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Gruppo Pini investe in Ferrarini

Gruppo Pini investe in Ferrarini

 
PECHINO
Borsa, Shanghai apre a +0,29%

Borsa, Shanghai apre a +0,29%

 
TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura poco variata

Borsa: Tokyo, apertura poco variata

 
ROMA
Autostrade: rivoluzione per tariffe

Autostrade: rivoluzione per tariffe

 
VERONA
Transpotec, focus Alis su sostenibilità

Transpotec, focus Alis su sostenibilità

 
ROMA
Spread Btp chiude in calo a 265 punti

Spread Btp chiude in calo a 265 punti

 
OLBIA
Air Italy: pronti a tavolo su Sardegna

Air Italy: pronti a tavolo su Sardegna

 
TORINO
Tav: Chiamparino, dimezzati costi Italia

Tav: Chiamparino, dimezzati costi Italia

 
TORINO
Madamin a Telt,'proseguire Tav, è legge'

Madamin a Telt,'proseguire Tav, è legge'

 
ROMA
Antitrust: multa 7 mln a Sky su calcio

Antitrust: multa 7 mln a Sky su calcio

 
ROMA
Mood economia misurato anche con Twitter

Mood economia misurato anche con Twitter

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIn programma giovedì 21
Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

 
LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Tessile - Pechino fissa un limite alle proprie esportazioni

Sarà tra l'8 e il 12,5% all'anno il tetto ai tassi di crescita delle esportazioni di prodotti tessili cinesi verso l'Ue che la Cina si impegna a mantenere
SHANGHAI - Sarà tra l'8 e il 12,5% all'anno il tetto ai tassi di crescita delle esportazioni di prodotti tessili cinesi verso l'Ue che Pechino si impegna a mantenere. Lo ha reso noto il governo di Pechino, all'indomani dell'intesa raggiunta a Shanghai tra Ue e Cina per garantire il flusso controllato e progressivo dei prodotti tessili cinesi verso il mercato comunitario nei prossimi tre anni.
L'annuncio dell'accordo, che evita la guerra commerciale, è arrivato dopo oltre 10 ore di negoziato a Shanghai tra il ministro cinese, Bo Xilai e il commissario al Commercio estero dell'Ue, Peter Mandelson. «La Cina e l'Unione Europea hanno acconsentito», si legge in un comunicato apparso sul sito web del ministero del Commercio cinese, «che, nel periodo che va dall'11 giugno 2005 fino alla fine del 2007.... l'ammontare dell'export cinese verso l'Ue abbia un tasso di crescita annuale tra l'8 e il 12,5% all'anno». Secondo il memorandum, l'Ue ha acconsentito a chiudere l'indagine aperta sull'export cinese di 10 categorie merceologiche, tra i quali le magliette, i filati di lino e i pantaloni. «Durante il negoziato, entrambi le parti riconoscono che il commercio tessile è una componente importante nel relazioni commerciali». «Sulla base della completa partnership strategica Cina-Ue e della cooperazione bilaterale, abbiamo acconsentito a tener fede a un principio soddisfacente per entrambi le parti e allo sviluppo stabile e proficuo del commercio tessile».
Le esportazioni tessili della Cina verso l'Ue sono ammontate a 10,79 miliardi di dollari nel 2004, il 6% del commercio bilaterale Cina-Ue, che ammonta a 177,3 miliardi di dollari (l'Ue è il più impartente partner commerciale della Cina, davanti a Usa e Giappone).
La stampa cinese ha accolto con entusiamo l'accordo raggiunto dal governo: secondo i quotidiani ufficiali, infatti l'intesa garantirà l'industria tessile cinese, fornirà un clima favorevole alle industrie e potrà anche fare da modello per la soluzione delle altre dispute commerciali con gli Usa.
L'accordo evita un guerra commerciale nel settore tessile, che dà impiego a 19 milioni di persone nel Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400