Sabato 18 Gennaio 2020 | 05:07

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Petrolio: chiude poco mosso a Ny

Petrolio: chiude poco mosso a Ny

 
MILANO
Borsa: nuovo massimo per Piazza Affari

Borsa: nuovo massimo per Piazza Affari

 
MILANO
Borsa: Europa chiude bene, Parigi +1%

Borsa: Europa chiude bene, Parigi +1%

 
MILANO
Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,84%)

Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,84%)

 
MILANO
Borsa:Europa sale nel finale,Milano+0,7%

Borsa:Europa sale nel finale,Milano+0,7%

 
BARI
Pop.Bari:crediti inesigibili come sicuri

Pop.Bari:crediti inesigibili come sicuri

 
ROMA
Maggino, strategia per governo Benessere

Maggino, strategia per governo Benessere

 
MILANO
Borsa: Europa accelera, Milano +0,85%

Borsa: Europa accelera, Milano +0,85%

 
MILANO
Borsa: Milano sale (+0,9%), spread a 159

Borsa: Milano sale (+0,9%), spread a 159

 
ROMA
Bankitalia conferma stime,Pil 2020 +0,5%

Bankitalia conferma stime,Pil 2020 +0,5%

 
ROMA
Leonardo, primo volo del Falco Xplorer

Leonardo, primo volo del Falco Xplorer

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Deficit, l'Ue censura i conti pubblici italiani

La commissione europea ha approvato a Strasburgo la relazione del responsabile degli Affari economici e monetari, Joaquin Almunia, per il lancio della procedura per deficit eccessivo
STRASBURGO - La commissione europea oggi ha approvato a Strasburgo la relazione del responsabile degli Affari economici e monetari, Joaquin Almunia, per il lancio della procedura per deficit eccessivo nei confronti dell'Italia. «La commissione -si legge in una nota- ha adottato una relazione in applicazione dell'art.104, paragrafo 3 del Trattato Ue nella quale constata che il disavanzo di bilancio dell'Italia ha superato, seppur lievemente, la soglia del 3% del prodotto interno lordo nel 2003 e nel 2004, e, secondo le previsioni, si manterrà al di sopra di tale livello anche nel 2005 e successivamente, nell'ipotesi di politiche invariate».
Per questo, prosegue il comunicato, «il superamento della soglia non può essere considerato temporaneo». La relazione di Almunia, «indica altresì che questa situazione non è eccezionale ai sensi del Trattato, in quanto non è dovuta ad un evento inconsueto non soggetto al controllo del governo, nè è determinata da una grave recessione».
COMMISSIONE UE, DEFICIT NE' TEMPORANEO NE' ECCEZIONALE
Nel rapporto sui conti pubblici italiani, approvato dall'esecutivo Barroso, si legge che «la Commissione constata che il superamento del valore di riferimento per il disavanzo non è eccezionale ai sensi del patto, ovvero non deriva da un evento inconsueto non soggetto al controllo del governo, nè è determinato da una grave recessione economica». Ciò significa che la crescita economica in Italia, secondo quanto appurato dai servizi del commissario Ue agli Affari economici e monetari Joaquin Almunia «è stata modesta per oltre un decennio ma è rimasta positiva».
Cade dunque l'attenuante delle circostanze eccezionali: la relazione appena approvata stabilisce inoltre che «non si può considerare che il disavanzo sia temporaneo: è stato al di sopra del valore di riferimento per due anni e, secondo le previsioni di primavera della Commissione, si manterrà nettamente superiore al 3% nel 2005 e nel 2006».
SINISCALCO: VENERDI' NOSTRE CONTRODEDUZIONI AL G7
LUSSEMBURGO - «Venerdì porteremo al G-7 il memorandum con le nostre controdeduzioni rispetto al rapporto della Commissione Ue». E' quanto dichiarato, oggi a Bruxelles, dal ministro dell'Economia, Domenico Siniscalco, riguardo alle argomentazioni che l'Italia intende sostenere per ribattere alla decisione, presa oggi dalla Commissione Ue, di aprire un a procedura per deficit eccessivo nei confronti dell'Italia.
Il rapporto sui conti pubblici italiani del commissario Ue per gli Affari economici Joaquin Almunia, ha sottolineato il ministro, «è un atto dovuto» e ha aggiunto che tale iniziativa della Commissione Ue, primo passo della procedura per deficit eccessivo a carico dell'Italia «è unilaterale e non discrezionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie