Lunedì 24 Febbraio 2020 | 09:56

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Petrolio crolla su timori coronavirus

Petrolio crolla su timori coronavirus

 
ROMA
Cambi: euro in calo -0,3% a 1,0811 dlr

Cambi: euro in calo -0,3% a 1,0811 dlr

 
PECHINO
Borsa, Seul crolla del 3,01%

Borsa, Seul crolla del 3,01%

 
ROMA
Rischi Coronavirus,Fmi lima Pil mondiale

Rischi Coronavirus,Fmi lima Pil mondiale

 
ROMA
Coronavirus: cig e lavoratori a casa

Coronavirus: cig e lavoratori a casa

 
ROMA
Commercialisti, stop scadenze zone virus

Commercialisti, stop scadenze zone virus

 
ROMA
Gualtieri, lavoro comune contro evasione

Gualtieri, lavoro comune contro evasione

 
TRIESTE
Fincantieri-Stx:Patuanelli,bene fusione

Fincantieri-Stx:Patuanelli,bene fusione

 
MILANO
Borsa: Europa chiude giù, Londra (-0,4%)

Borsa: Europa chiude giù, Londra (-0,4%)

 
ROMA
Spread Btp/Bund chiude poco mosso a 134

Spread Btp/Bund chiude poco mosso a 134

 
MILANO
Borsa: Milano giù,conta casi coronavirus

Borsa: Milano giù,conta casi coronavirus

 

Il Biancorosso

Calcio
Cavese-Bari: la diretta della partita

Bari, solo un punto con la Cavese

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceI controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 
FoggiaI controlli
Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

 
PotenzaIl caso
Mafia, blitz dei carabinieri contro traffico di droga in Basilicata: 16 fermi

Mafia, blitz dei carabinieri contro traffico di droga in Basilicata: 16 fermi

 
Bariil sospetto
Coronavirus, casi sospetti al Policlinico di Bari

Coronavirus, 20enni di Lodi con febbre al Policlinico di Bari, test negativi 

 
NewsweekLa liberazione
Barletta, prende il largo «Sterpeto», la tartaruga trovata in un uliveto

Barletta, prende il largo «Sterpeto», la tartaruga trovata in un uliveto

 
Materale rassicurazioni
Nova Siri, sindaco: «Donna cinese in quarantena volontaria, anche l'uomo di Francavilla è stato in isolamento da noi»

Nova Siri, sindaco: «Donna cinese in quarantena volontaria, anche l'uomo di Francavilla è stato in isolamento da noi»

 
Brindisil'isolamento
S.Pancrazio Salentino, famiglia tornata dalla Cina: «Ecco la nostra quarantena»

Coronavirus, S.Pancrazio Salentino, famiglia tornata dalla Cina: «Ecco la nostra quarantena»

 

i più letti

Deficit, l'Ue censura i conti pubblici italiani

La commissione europea ha approvato a Strasburgo la relazione del responsabile degli Affari economici e monetari, Joaquin Almunia, per il lancio della procedura per deficit eccessivo
STRASBURGO - La commissione europea oggi ha approvato a Strasburgo la relazione del responsabile degli Affari economici e monetari, Joaquin Almunia, per il lancio della procedura per deficit eccessivo nei confronti dell'Italia. «La commissione -si legge in una nota- ha adottato una relazione in applicazione dell'art.104, paragrafo 3 del Trattato Ue nella quale constata che il disavanzo di bilancio dell'Italia ha superato, seppur lievemente, la soglia del 3% del prodotto interno lordo nel 2003 e nel 2004, e, secondo le previsioni, si manterrà al di sopra di tale livello anche nel 2005 e successivamente, nell'ipotesi di politiche invariate».
Per questo, prosegue il comunicato, «il superamento della soglia non può essere considerato temporaneo». La relazione di Almunia, «indica altresì che questa situazione non è eccezionale ai sensi del Trattato, in quanto non è dovuta ad un evento inconsueto non soggetto al controllo del governo, nè è determinata da una grave recessione».
COMMISSIONE UE, DEFICIT NE' TEMPORANEO NE' ECCEZIONALE
Nel rapporto sui conti pubblici italiani, approvato dall'esecutivo Barroso, si legge che «la Commissione constata che il superamento del valore di riferimento per il disavanzo non è eccezionale ai sensi del patto, ovvero non deriva da un evento inconsueto non soggetto al controllo del governo, nè è determinato da una grave recessione economica». Ciò significa che la crescita economica in Italia, secondo quanto appurato dai servizi del commissario Ue agli Affari economici e monetari Joaquin Almunia «è stata modesta per oltre un decennio ma è rimasta positiva».
Cade dunque l'attenuante delle circostanze eccezionali: la relazione appena approvata stabilisce inoltre che «non si può considerare che il disavanzo sia temporaneo: è stato al di sopra del valore di riferimento per due anni e, secondo le previsioni di primavera della Commissione, si manterrà nettamente superiore al 3% nel 2005 e nel 2006».
SINISCALCO: VENERDI' NOSTRE CONTRODEDUZIONI AL G7
LUSSEMBURGO - «Venerdì porteremo al G-7 il memorandum con le nostre controdeduzioni rispetto al rapporto della Commissione Ue». E' quanto dichiarato, oggi a Bruxelles, dal ministro dell'Economia, Domenico Siniscalco, riguardo alle argomentazioni che l'Italia intende sostenere per ribattere alla decisione, presa oggi dalla Commissione Ue, di aprire un a procedura per deficit eccessivo nei confronti dell'Italia.
Il rapporto sui conti pubblici italiani del commissario Ue per gli Affari economici Joaquin Almunia, ha sottolineato il ministro, «è un atto dovuto» e ha aggiunto che tale iniziativa della Commissione Ue, primo passo della procedura per deficit eccessivo a carico dell'Italia «è unilaterale e non discrezionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie