Domenica 16 Maggio 2021 | 11:32

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Lavoro: sindacati, il 20 maggio giornata per la sicurezza

Lavoro: sindacati, il 20 maggio giornata per la sicurezza

 
ROMA
Pil: Confcommercio, torna positivo a maggio, stima +3,7%

Pil: Confcommercio, torna positivo a maggio, stima +3,7%

 
AMARO
Eurotech: ricavi 12,9mln (-35%), Ebitda -1,8mln (-0,7mln)

Eurotech: ricavi 12,9mln (-35%), Ebitda -1,8mln (-0,7mln)

 
ROMA
Sole 24 Ore: risultati trimestre in miglioramento, +1,8% ricavi

Sole 24 Ore: risultati trimestre in miglioramento, +1,8% ricavi

 
MILANO
Borsa: Milano chiude sui massimi di giornata +1,1%

Borsa: Milano chiude sui massimi di giornata +1,1%

 
ROMA
Lavoro: Sbarra, 500mila posti a rischio nel 2021

Lavoro: Sbarra, 500mila posti a rischio nel 2021

 
NAPOLI
Whirlpool:Napoli; sfilata di abiti e musica a sostegno lotta

Whirlpool:Napoli; sfilata di abiti e musica a sostegno lotta

 
TORINO
Auto: Garage Italia di Lapo Elkann entra nella blockchain

Auto: Garage Italia di Lapo Elkann entra nella blockchain

 
TRENTO
Lunelli (Ferrari) acquisisce Cedral Tassoni

Lunelli (Ferrari) acquisisce Cedral Tassoni

 
MILANO
Borsa: Europa ottimista su ripresa economica, Milano +0,4%

Borsa: Europa ottimista su ripresa economica, Milano +0,4%

 
MILANO
Borsa: Milano (+0,4%) prositiva, sprint di Banco Bpm

Borsa: Milano (+0,4%) prositiva, sprint di Banco Bpm

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

 
BariMusica
Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

 
PotenzaIl caso
Potenza, ladro ammanettato a un palo: la foto fa il giro del web

Potenza, ladro ammanettato a un palo: la foto fa il giro del web

 
LecceIl caso
Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

 
BariLotta al virus
È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto

È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto. Fimmg denuncia: «Fragili in attesa per disorganizzazione»

 
BatIl percorso
Domani al via la Mezza maratona di Barletta

Domani al via la Mezza maratona di Barletta

 
MateraI dati
Covid 19, a Matera ci sono i primi segnali di ripresa per il turismo

Covid 19, a Matera ci sono i primi segnali di ripresa per il turismo

 

i più letti

La Cina aumenterà i dazi sul tessili da esportazione

La decisione di Pechino riguarda 74 categorie di prodotti, con un aumento anche del 400 per cento. Il provvedimento diventerà operativo a partire dal primo giugno 2005
PECHINO - Pechino ha annunciato oggi l'aumento dei dazi all'esportazione su 74 categorie di prodotti tessili, con un aumento del 400 per cento per la maggior parte dei prodotti, a partire dal primo giugno 2005. Lo scrive l'agenzia cinese Xinhua.
Dopo giorni di muro contro muro sembra dunque in vista una soluzione degli scontri commerciali di Pechino con l'Unione Europea e gli Stati Uniti. La Camera di Commercio Usa in Cina ha infatti immediatamente accolto la mossa cinese definendola «un approccio costruttivo» ai contrasti.
Il passo di Pechino è arrivato dopo la decisione di Washington dei giorni scorsi di reintrodurre restrizioni su sette categorie di prodotti tessili e capi di vestiario importati dalla Cina. La mossa statunitense ha spronato inoltre l'Unione Europea a aumentare le pressioni su Pechino affinchè prendesse al più presto precise misure per contenere le esportazioni sul mercato europeo.
Ieri era stato inoltre annunciato che il Comitato tessile si sarebbe riunito entro martedì della prossima settimana a Bruxelles per decidere se adottare o meno la procedura d'urgenza nei confronti delle esportazioni di magliette e filati di lino dalla Cina. Ossia due delle nove categorie di prodotti finite nel mirino della Commissione europea.
Gao Yong, vice presidente del "China National Texile and Apparel Council", ha sottolineato che la maggior parte dei prodotti tessili colpiti dall'aumento delle tariffe sono esportati negli Stati Uniti e nell'Unione Europea.
Il funzionario ha comunque affermato che il governo cinese ha preso la sua decisione «indipendentemente e volontariamente» per cercare di contenere il rapido sviluppo delle esportazioni tessile dopo aver ascoltato i consigli delle compagnie tessile cinesi e delle camere di commercio. Gao ha detto che il suo Consiglio aveva suggerito precedentemente al governo un rialzo delle tariffe modesto e che l'aumento non avrebbe dovuto coinvolgere troppi prodotti.
Per la maggior parte dei prodotti le imposte passano ad 0,2 ad uno yuan per unità di prodotto (uno yuan è uguale a circa 10 centesimi di euro). L'aumento massimo porta l' imposta a 4 yuan, come nel caso dei soprabiti di cotone per donna e sui mantelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie