Sabato 16 Gennaio 2021 | 07:17

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Intesa Sanpaolo studia il valore dell'arte in Italia

Intesa Sanpaolo studia il valore dell'arte in Italia

 
GENOVA

Carige: supporta lo sviluppo di Circuito Cinema Genova

 
ROMA

Covid:a Paderno Dugnano un hub tamponi in area ArcelorMittal

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Ue - «Con la Cina ci vuole tempestività»

Il messaggio chiaro da parte dei Venticinque: Bruxelles intervenga in modo tempestivo per contenere l'invasione dei prodotti tessili della Cina in Europa
LUSSEMBURGO - «Messaggio chiaro» alla Commissione Ue da parte dei Venticinque, affinchè Bruxelles intervenga in modo tempestivo per contenere l'invasione dei prodotti tessili della Cina in Europa: è questa la conclusione alla quale è giunto il consiglio informale del commercio Ue riunitosi ieri notte in Lussemburgo.
A riferire sull'andamento dell'incontro è stato stamani Nicolas Schmit, vice-ministro del Lussemburgo - presidente di turno Ue - in un incontro con la stampa a margine del consiglio affari generali che si è aperto oggi nel Granducato. Alla cena era presente il commissario Ue al commercio, Peter Mandelson, che qualche ora prima aveva annunciato l'apertura di indagini da parte di Bruxelles per nove categorie di prodotti del tessile-abbigliamento cinese.
Nel ricordare che è «la Commissione che prende ogni iniziativa», Schmit ha detto che nel corso del lungo incontro «non è stato chiesto in modo formale di adottare le procedure d'urgenza, ma comunque il messaggio è stato chiaro».
«Tre o quattro paesi hanno parlato in modo esplicito» dei meccanismi di urgenza nelle procedure che potrebbero portare - ha aggiunto il vice-ministro - all'applicazione delle clausole di salvaguardia nei confronti della Cina.
Oltre a Italia e Francia, anche Portogallo e Grecia si sono dette apertamente a favore di questa posizione, ricordano fonti comunitarie. I quattro stati fanno parte del 'gruppo di 13' nazioni che da tempo chiedono una 'fast track' nelle procedure anti-Pechino.
Su un fronte diverso si trovano invece i paesi del nord, per esempio Svezia e Olanda, che invitano alla prudenza e ricordano come l'Europa abbia avuto un lungo periodo di transizione (dieci anni) per adeguarsi alla fine del sistema delle quote nel commercio mondiale del tessile entrato in vigore lo scorso primo gennaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie