Lunedì 20 Gennaio 2020 | 05:26

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Aston Martin: cinesi pronti a smarcarsi

Aston Martin: cinesi pronti a smarcarsi

 
ROMA
Rischio tassa su ombra balconi

Rischio tassa su ombra balconi

 
ROMA
60mila imprese bio certificate,52% a Sud

60mila imprese bio certificate,52% a Sud

 
VENEZIA
Lavoro: Cgia, crollate ore di 2,3 mld

Lavoro: Cgia, crollate ore di 2,3 mld

 
NEW YORK
Petrolio: chiude poco mosso a Ny

Petrolio: chiude poco mosso a Ny

 
MILANO
Borsa: nuovo massimo per Piazza Affari

Borsa: nuovo massimo per Piazza Affari

 
MILANO
Borsa: Europa chiude bene, Parigi +1%

Borsa: Europa chiude bene, Parigi +1%

 
MILANO
Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,84%)

Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,84%)

 
MILANO
Borsa:Europa sale nel finale,Milano+0,7%

Borsa:Europa sale nel finale,Milano+0,7%

 
BARI
Pop.Bari:crediti inesigibili come sicuri

Pop.Bari:crediti inesigibili come sicuri

 
ROMA
Maggino, strategia per governo Benessere

Maggino, strategia per governo Benessere

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Berlusconi: «95 euro in più per gli statali»

In merito all'aumento economico nei confronti degli statali il ministro dell'Economia e delle Finanze, Domenico Siniscalco non entra nei dettagli «Ho sentito Berlusconi parlare di 95 euro che sono esattamente quelli stanziati per la Finanziaria 2005». Pezzotta: «La trattativa dell'elastico non serve e non mi piace»
ROMA - «Ho sentito parlare di una chiusura del contratto del pubblico impiego a 100 euro, ma non credo che ciò sia possibile: il governo intende portare a 95 l'aumento»: lo ha affermato Silvio Berlusconi, ospite di «Radio anch'io» che ha escluso che il governo «abbia la possibilità di reperire ulteriori risorse», in merito al contratto degli statali.

SINISCALCO, 95 EURO QUELLI STANZIATI DA FINANZIARIA - In merito all'aumento economico nei confronti degli statali il ministro dell'Economia e delle Finanze, Domenico Siniscalco non entra nei dettagli. «C'è un dibattito in corso anche all'interno della maggioranza - ha sottolineato Siniscalco parlando con i giornalisti a Torino a margine di un convegno - ho sentito Berlusconi parlare di 95 euro che sono esattamente quelli stanziati per la Finanziaria 2005».

PEZZOTTA, TRATTATIVA DELL' ELASTICO NON CI PIACE - «La trattativa dell'elastico non serve e non mi piace» ha commentato Savino Pezzotta, segretario generale Cisl, apprendendo dell' intervento, questa mattina a «Radio anch'io», di Silvio Berlusconi in cui il premier diceva che le cifra disponibile per l' accordo sul rinnovo del contratto per l' impiego pubblico era scesa da 100 a 95 euro.
«Sarebbe meglio si mettessero d' accordo, credo sia inutile andare avanti con un dibattito sui giornali - ha detto Pezzotta a margine della presentazione di un libro a Lecco -. Mi sembra contraddittorio e crea più confusione che chiarezza».
«Sarebbe bene che il governo facesse una cosa più semplice, che convocasse le parti e si mettesse a discutere con ragionevolezza perché questo andare avanti e indietro non mi piace, questa trattativa dell' elastico non serve perché alla fine l'elastico può anche rompersi», ha aggiunto Pezzotta.
L'appuntamento elettorale, secondo il segretario generale Cisl, non è un paletto, prima o dopo le elezioni non importa: «dico solo di fare in fretta, chiedo al governo, che non mi sembra sia in campagna elettorale, di convocare un incontro stringente nel più breve tempo possibile perché sono quindici mesi che siamo in attesa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie