Domenica 17 Gennaio 2021 | 20:28

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Intesa Sanpaolo studia il valore dell'arte in Italia

Intesa Sanpaolo studia il valore dell'arte in Italia

 
GENOVA

Carige: supporta lo sviluppo di Circuito Cinema Genova

 
ROMA

Covid:a Paderno Dugnano un hub tamponi in area ArcelorMittal

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
PotenzaIl personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

L'Opec aumenta di 500 mila barili la produzione di petrolio

I ministri dell'Opec, riuniti a Isfahan, in Iran, hanno deciso di innalzare il tetto della produzione di greggio di 500mila barili al giorno, portandolo a 27,5 milioni di barili. Lo hanno reso noto i ministri libico e nigeriano
ISFAHAN (IRAN) - I ministri dell'Opec, riuniti a Isfahan, in Iran, hanno deciso di innalzare il tetto della produzione di greggio di 500mila barili al giorno, portandolo a 27,5 milioni di barili. Lo hanno reso noto i ministri libico e nigeriano.
L'aumento deciso ha effetto immediato. Un secondo aumento di altri 500mila barili al giorno potrebbe entrare in vigore a maggio se i prezzi dovessero rimanere ai livelli attuali. Lo hanno precisato il ministro dell'energia libico, Fathi Hamid bin Shatwan, e il consigliere presidenziale nigeriano per l'energia, Edmund Daukoru.
La proposta di un innalzamento immediato della produzione di mezzo milione di barili era stata avanzata e sostenuta con convinzione dall'Arabia Saudita alla vigilia della riunione ministeriale. Riad ha reso noto di avere già aumentato di 250mila barili al giorno la sua produzione in marzo, mentre il Kuwait ha reso noto di volere aumentare le sue estrazioni di 120mila barili in aprile.
Tra i Paesi che si erano opposti all'innalzamento del tetto vi era l'Iran, timoroso che la sovraproduzione, in coincidenza con l'innalzamento delle temperature nell'emisfero settentrionale nel secondo trimestre dell'anno, potesse portare ad un'improvvisa caduta dei prezzi.
Il ministro del petrolio saudita, Ali al Naimi, ha tuttavia sottolineato anche il rischio che un forte aumento della richiesta nell'ultimo trimestre dell'anno - il momento in cui i mercati raggiungono il culmine - potesse trovare i Paesi dell'Opec impreparati a rispondere con un adeguato livello di produzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie