Martedì 22 Gennaio 2019 | 06:05

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO
Borsa Shanghai poco mossa, apre a -0,03%

Borsa Shanghai poco mossa, apre a -0,03%

 
TOKYO
Borsa Tokyo,apertura poco variata +0,19%

Borsa Tokyo,apertura poco variata +0,19%

 
ROMA
Tria, sbagliato dire manovra correttiva

Tria, sbagliato dire manovra correttiva

 
MILANO
Borsa Milano fiacca con Europa, male Tim

Borsa Milano fiacca con Europa, male Tim

 
MILANO
Esselunga,vendite 2018 a 7,9 mld (+2,1%)

Esselunga,vendite 2018 a 7,9 mld (+2,1%)

 
MILANO
Borsa Europa chiude debole, tiene Londra

Borsa Europa chiude debole, tiene Londra

 
ROMA
Spread Btp chiude in rialzo a 250 punti

Spread Btp chiude in rialzo a 250 punti

 
MILANO
Tim cede ancora in Borsa, -2,6% finale

Tim cede ancora in Borsa, -2,6% finale

 
MILANO
Borsa Milano chiude in calo, -0,35%

Borsa Milano chiude in calo, -0,35%

 
DAVOS
Fmi, taglia a 0,6% crescita Italia 2019

Fmi, taglia a 0,6% crescita Italia 2019

 
BOLZANO
Morto Armin Loacker, il re dei wafer

Morto Armin Loacker, il re dei wafer

 

Puglia, accordo di programma per settore mobile

Si tratta del secondo accordo di programma di politica industriale varato nella regione per il consolidamento del settore dopo quello sul tessile-abbigliamento-calzaturiero (tac)
BARI - Un accordo di programma per il consolidamento del settore del mobile che in Puglia ha 11.000 addetti è stato siglato stamani dal presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto, e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali e delle associazioni di categoria dell' industria e dell' artigianato. E' questo, dopo quello sul settore tessile-abbigliamento-calzaturiero (tac), il secondo accordo di programma di politica industriale che viene varato in Puglia.
Le linee strategiche sostanzialmente individuate nell'accordo sono cinque: sostegno agli investimenti ed alla struttura economico-finanziaria delle imprese; sostegno alla commercializzazione e all'internazionalizzazione; sostegno all'innovazione e alla ricerca; alla formazione e alla riqualificazione; agli interventi per il completamento della rete infrastrutturale.
Il settore - è stato sottolineato - in Puglia non è in crisi ma «va riposizionato nel mercato nazionale e internazionale puntando sulla qualità e sulla competitività».
Il presidente della Regione Puglia ha reso noto che «è confermata la sinergia già avviata con la Basilicata e, insieme con il presidente Bubbico è stato già chiesto un incontro con il ministro all' Industria, Marzano, affinchè i problemi, interregionali, esistenti nel settore siano esaminati in un incontro con il governo che si terrà a breve».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400