Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 14:44

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Hilton: giugno al via La Lama di Fuksas

Hilton: giugno al via La Lama di Fuksas

 
FRASCATI (ROMA)
A.Mittal:Patuanelli,chiudere entro il 31

A.Mittal:Patuanelli,chiudere entro il 31

 
ROMA
Calo vendite giocattoli in 2019, -3,5%

Calo vendite giocattoli in 2019, -3,5%

 
MILANO
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,11%)

Borsa: Milano apre in rialzo (+0,11%)

 
ROMA
Oro: prezzo stabile a 1.566 dollari

Oro: prezzo stabile a 1.566 dollari

 
ROMA
Petrolio: Wti sale a 54,20 dollari

Petrolio: Wti sale a 54,20 dollari

 
ROMA
Cambi: euro in calo a 1,1009 dollari

Cambi: euro in calo a 1,1009 dollari

 
MILANO
Borsa: Asia recupera ma giù Hong Kong

Borsa: Asia recupera ma giù Hong Kong

 
ROMA
Profumo, piano Leonardo supera promesse

Profumo, piano Leonardo supera promesse

 
PARIGI
De Meo nuovo direttore generale Renault

De Meo nuovo direttore generale Renault

 
MILANO
Borsa: Milano chiude in rialzo del 2,6%

Borsa: Milano chiude in rialzo del 2,6%

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaPsicosi
Potenza, «coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

Potenza, «Coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

 
Homela sentenza
Bisceglie, crac Divina Provvidenza: condannato ex senatore Azzollini

Bisceglie, crac Divina Provvidenza: condannato ex senatore Azzollini

 
Tarantonel tarantino
Ginosa, forzano serratura di un condomio: due geogiani arrestati

Ginosa, forzano serratura di un condomio: due geogiani arrestati

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
FoggiaLa segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 
BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto motociclista in via Caldarola e fugge: preso dalla Polizia

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 

i più letti

Stangate del 2005: per associazioni dei Consumatori si pagheranno 270 euro in più

L'aumento maggiore è quello della tassa sugli immobili (Ici), il cui rincaro dovrebbe oscillare, secondo le stime dei consumatori, tra i 50 e i 58 euro
ROMA - Oltre 50 euro in più di Ici, 15 euro in più di luce, 20 in più di gas. Sono alcuni degli aumenti tariffari che, secondo l'Intesaconsumatori, gli italiani dovranno fronteggiare a partire dal primo gennaio 2005. Un anno, sottolineano le associazioni dell'Intesa, in cui le famiglie vedranno assottigliarsi i loro portafogli di oltre 270 euro a causa dei diffusi aumenti di tariffe e tasse varie.
L'aumento maggiore è proprio quello della tassa sugli immobili, il cui rincaro dovrebbe oscillare, secondo le stime dei consumatori, tra i 50 e i 58 euro. Ma la «stangata» - ricordano - arriverà anche sulle bollette telefoniche: se infatti passerà la già contestata richiesta di modifica delle tariffe avanzata da Telecom, il rincaro annuo, spiegano le quattro associazioni dell'Intesa, sarà di 37 euro a famiglia. Aumento di 32 euro anche per i bolli (compresi quelli sui conti correnti bancari) e di 25 euro per le spese bancarie.
Sul lato carburanti, sarà il caro-gasolio a pesare di più sulle tasche degli automobilisti: per il diesel è infatti stimato un aumento di 1 euro a pieno legato ai nuovi obblighi europei che dal primo gennaio impongono la commercializzazione solo del carburante a basso tenore di zolfo. I consumatori valutano quindi mediamente 28 euro in più in un anno l'impatto per le famiglie con auto diesel. Infine il già previsto rincaro del 2,5% dei pedaggi autostradali annunciato la scorsa settimana, porterà ad un aggravio annuo di 11 euro.

«Così - affermano Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori - la convergenza degli aumenti di gasolio ed autostrade provocherà una ricaduta nella determinazione dei prezzi dei beni di largo consumo e, quindi, sul tasso di inflazione dello 0,1%, pari ad un ulteriore esborso di 27 euro l'anno». In totale, continuano le associazioni, gli italiani dovranno quindi spendere in un anno 272 euro in più.
«Da tutto ciò si evince - conclude l'Intesa - come questo governo, perseguendo una politica economica sbagliata e varando una legge Finanziaria iniqua, non faccia altro che danneggiare le famiglie italiane già impoverite da tre anni di incredibili aumenti di prezzi e tariffe». Insomma, l'esecutivo «promette di dare con una mano e toglie con l'altra».

Ecco in una tabella gli aumenti di spesa legati ai rincari tariffari previsti per il 2005 dall'Intesaconsumatori.

Luce +15 euro
Gas +20 euro
Acqua +11 euro
ICI +50-58 euro
Tarsu +12 euro
Autostrade +11 euro
Telefono +37 euro (se passa richiesta Telecom)
Gasolio +28 euro
Banche +25 euro (esclusi bolli conti correnti)
Bolli +32 euro (compresi bolli c.c)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie