Giovedì 22 Agosto 2019 | 15:07

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Borsa:Europa contrastata,Milano in testa

Borsa:Europa contrastata,Milano in testa

 
TRIESTE
Sertubi: protesta lavoratori a Trieste

Sertubi: protesta lavoratori a Trieste

 
ROMA
Germania: crescita indice Pmi,ma modesta

Germania: crescita indice Pmi,ma modesta

 
ROMA
Bce:Npl dimezzati a 587mld,calino di più

Bce:Npl dimezzati a 587mld,calino di più

 
ROMA
Gronda: Toninelli, si farà e sarà utile

Gronda: Toninelli, si farà e sarà utile

 
MILANO
Borsa: Europa in calo, attese su Fed

Borsa: Europa in calo, attese su Fed

 
MILANO
Borsa:Milano apre in calo,tengono banche

Borsa:Milano apre in calo,tengono banche

 
MILANO
Borsa:Asia incerta, Europa guarda a Fed

Borsa:Asia incerta, Europa guarda a Fed

 
ROMA
Oro in calo a 1.501,9 dollari l'oncia

Oro in calo a 1.501,9 dollari l'oncia

 
ROMA
Petrolio, Brent stabile sopra 60 dollari

Petrolio, Brent stabile sopra 60 dollari

 
ROMA
Cambi: euro in lieve calo a 1,1078 dlr

Cambi: euro in lieve calo a 1,1078 dlr

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
Bari
Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

 
TarantoUn 46enne
Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

Massafra, perseguita la ex e il suo compagno: in cella

 
BatLa curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Cna Bari: l'economia rallenta, ecco come rilanciarla

In difficoltà sono le imprese più piccole. La risposta può essere solo innovazione, internazionalizzazione e riconversione dei sistemi produttivi. I dati e le proposte durante l'assemblea annuale della Cna
BARI - «L'evoluzione del 2003 e l'andamento del primo semestre del 2004 (secondo gli ultimi dati a disposizione) contribuiscono ad evidenziare un reale rallentamento del sistema economico provinciale dovuto a due motivi: la persistente debolezza dell'economia mondiale che contribuisce a mantenere bassi i livelli di domanda e di investimento, con ripercussioni concrete anche a livello regionale e provinciale; la crisi di alcuni tra i comparti produttivi più diffusi a livello provinciale, con particolare riferimento al calzaturiero ed all'abbigliamento». L'analisi è di Giuseppe Depascale, direttore provinciale della Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa, che presiederà lunedì prossimo l'Assemblea annuale della Cna della provincia di Bari per fare il punto sull'attuale situazione economica e delle prossime scadenze legate al pianeta della categoria degli artigiani e delle pmi. Introdurrà i lavori Arturo La Torre, presidente provinciale Cna, che anticiperà gli interventi dello stesso Depascale, di Vincenzo Divella, presidente della Provincia di Bari e del sindaco del capoluogo Michele Emiliano.

Secondo la fotografia tracciata dagli analisti sono in maggiore difficoltà le imprese di minore dimensione (sotto i 50 addetti) appartenenti ai comparti del calzaturiero, dell'abbigliamento e dell'edilizia. A questa situazione di contrappone una maggiore capacità di tenuta delle imprese più grandi e dei comparti legati alla meccanica, all'agroindustria, al mobile imbottito.
La Cna presenterà le proprie ricette per il rilancio delle pmi.
«Tutto si gioca sulla capacità di innovazione e di riconversione dei sistemi produttivi specifici del tessuto della provincia di Bari - aggiunge Depascale -. Occorre un sistema più aperto ad internazionalizzarsi, un sistema cioè più innovativo e coerente con i grandi mutamenti internazionali». In tal senso due sono le chiavi di intervento: la ristrutturazione dei settori dell'abbigliamento e del calzaturiero, oltre che del mobile imbottito, attualmente in crisi proprio per i processi di riorganizzazione dei mercati mondiali; la promozione della nascita di nuove specializzazioni a maggiore contenuto di conoscenza nei settori dell'elettronica, delle biotecnologie, della tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Al termine dell'Assemblea della Cna si terrà l'annuale convention dei pasticcieri dell'Apa - Associazione pasticcieri artigiani - aderente alla Cna, con i maestri pasticceri si cimenteranno nell'esporre prodotti artigianali locali per offrire e garantire al consumatore un prodotto di qualità e genuino, per l'occasione sarà allestito una ricca tavolata di esposizione e degustazione: dolci di mandorla, dolci tipici, dolci natalizi, torte, panettoni.
Un trionfo di gusti e di sapori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie