Venerdì 18 Gennaio 2019 | 15:28

NEWS DALLA SEZIONE

BOLZANO
Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

 
MILANO
Nautica, Ferretti acquisisce Wally

Nautica, Ferretti acquisisce Wally

 
MILANO
Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

 
ROMA
Visco, debito ostacola misure crescita

Visco, debito ostacola misure crescita

 
ROMA
Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

 
MILANO
Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

 
MILANO
Borsa: Europa procede in stabile rialzo

Borsa: Europa procede in stabile rialzo

 
ROMA

Spread Btp Bund a 246, minimo settembre

 
MILANO
Borsa: Milano in rialzo, crolla Tim

Borsa: Milano in rialzo, crolla Tim

 
MILANO
Borsa: Europa apre in rialzo

Borsa: Europa apre in rialzo

 
MILANO
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,85%)

Borsa: Milano apre in rialzo (+0,85%)

 

Parmalat, chiesti 10 miliardi $ a Bank of America

Il commissario straordinario di Parmalat, Enrico Bondi, ha depositato l'atto di citazione davanti alla Us District Court for the Western District of Carolina per chiedere la condanna di Bank Of America e di alcune società da queste controllate al risarcimento dei danni. Lo si legge in una nota del gruppo alimentare
MILANO - Il commissario straordinario di Parmalat, Enrico Bondi, ha depositato oggi l'atto di citazione davanti alla Us District Court for the Western District of Carolina per chiedere la condanna di Bank Of America e di alcune società da queste controllate al risarcimento dei danni.
Lo si legge in una nota del gruppo alimentare, mentre da fonti legali di Collecchio si apprende che la richiesta di risarcimento danni è di circa 10 miliardi di dollari.
L' atto di citazione nei confronti di Bank of America, continua la nota, fa parte dei giudizi che Bondi intenterà, anche a seguito dell' approvazione del Programma di ristrutturazione industriale e finanziaria del gruppo alimentare, contro le parti che si ritiene abbiano avuto un ruolo determinate nel collasso di Parmalat.
Il Programma di ristrutturazione prevede che sia distribuita ai propri futuri azionisti una quota del 50% dei profitti distribuibili che risulteranno nel corso dei prossimi 15 anni, comprendendo anche i proventi incassati dalle azioni revocatorie e dalle azioni di risarcimento danni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400