Martedì 19 Febbraio 2019 | 19:58

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Spread chiude in rialzo a 268 punti base

Spread chiude in rialzo a 268 punti base

 
ROMA
Al 18 febbraio inviate 230 mln e-fatture

Al 18 febbraio inviate 230 mln e-fatture

 
ROMA
Spread torna sotto 270 punti base

Spread torna sotto 270 punti base

 
NEW YORK
Borsa: Wall Street apre negativa

Borsa: Wall Street apre negativa

 
PARIGI
Parigi, sulla Tav nessuna novità da Ue

Parigi, sulla Tav nessuna novità da Ue

 
ROMA
Banche: Abi, sofferenze sotto 30 mld

Banche: Abi, sofferenze sotto 30 mld

 
NEW YORK
Petrolio: in rialzo a Ny

Petrolio: in rialzo a Ny

 
FOGGIA
Boccia, i dati ci impongono di reagire

Boccia, i dati ci impongono di reagire

 
FOGGIA
Boccia, aprire cantieri in tutta Italia

Boccia, aprire cantieri in tutta Italia

 
ROMA
Spread schizza a 274 punti dopo Istat

Spread schizza a 274 punti dopo Istat

 
ROMA
Industria: fatturato dicembre -7,3%

Industria: fatturato dicembre -7,3%

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceComponente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
MateraNel Materano
Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

 
BariInaugura il 21 febbraio
Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

 
TarantoAl Teatro Fusco
La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

 
BrindisiA Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
BatDopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
FoggiaLa storia
«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 

Una minisanatoria per gli invalidi civili

I titolari di pensioni d'invalidità civile non dovranno restituire le somme, divenute indebite a seguito del superamento dei limiti reddituali posti dalla legge, dagli stessi percepite prima del 2 ottobre 2003
BARI - I titolari di pensioni d'invalidità civile non dovranno restituire le somme, divenute indebite a seguito del superamento dei limiti reddituali posti dalla legge, dagli stessi percepite prima del 2 ottobre 2003.
E quanto stabilisce l'art. 42, 5° comma della legge di conversione (n.326/2003) del decreto legge 30/9/03 n.269, entrato in vigore appunto il 2 ottobre dello scorso anno.
La predetta sanatoria si applica alle sole situazioni debitorie che derivano dal superamento, da parte dei titolari delle prestazioni, dei requisiti reddituali previsti dalla legge per la corresponsione di pensioni d'invalidità civile, il cui diritto è legato a limiti di reddito.
L'INPS pertanto non effettuerà il recupero delle somme percepite prima del 2 ottobre 2003, risultate indebite a seguito delle verifiche effettuate nello scorso mese di dicembre sui redditi comunicati dal Ministero dell'Economia e dichiarati dai pensionati negli anni dal 1996 al 2000, per prestazioni da invalidità civile; né gli indebiti emersi, prima della predetta verifica, per dichiarazione dei titolari delle prestazioni o a seguito di accertamenti d'ufficio, e che erano stati o meno notificati agli interessati oppure che sono già stati avviati a recupero.
Verranno invece recuperate le somme indebite, erogate dal 2 ottobre scorso in poi, così come previsto dal decreto legge n. 269/2003.

Adolfo de Mattia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400