Giovedì 24 Gennaio 2019 | 00:48

NEWS DALLA SEZIONE

BERLINO
Alitalia: Lufthansa, mai con il governo

Alitalia: Lufthansa, mai con il governo

 
ROMA
Spread Btp-Bund chiude stabile a 252,8

Spread Btp-Bund chiude stabile a 252,8

 
MILANO
Borsa Milano chiude negativa (-0,19%)

Borsa Milano chiude negativa (-0,19%)

 
ROMA
Bce: Tria, Weidmann? no occhi al passato

Bce: Tria, Weidmann? no occhi al passato

 
NEW YORK
Wall Street apre in rialzo, Dj +0,88%

Wall Street apre in rialzo, Dj +0,88%

 
ROMA
Carige:Bankitalia spinge su aggregazione

Carige:Bankitalia spinge su aggregazione

 
BOLOGNA
Record visitatori Musei Ferrari nel 2018

Record visitatori Musei Ferrari nel 2018

 
ROMA
Istat, retribuzioni sotto media eurozona

Istat, retribuzioni sotto media eurozona

 
TOKYO
Nissan:Ghosn verso dimissioni da Renault

Nissan:Ghosn verso dimissioni da Renault

 
BARI
Cgil:verso Landini segretario,Colla vice

Cgil:verso Landini segretario,Colla vice

 
ROMA
Cambi: euro stabile a 1,1370 sul dollaro

Cambi: euro stabile a 1,1370 sul dollaro

 

Crisi Alitalia - La Compagnia chiede 5mila esuberi

Al tavolo con i sindacati il management della Compagnia ha esposto il piano di suddivisione dei 20.700 dipendenti fra Alitalia service (9mila) ed Alitalia Fly. I tagli al personale riguardano la seconda Società. Il confronto riprenderà probabilmente domani • La situazione è precipitata nel giro di un anno
ROMA - Ammontano a 5mila gli esuberi tra il personale di Alitalia. I numeri sono stati forniti dal management della Compagnia nel corso dell'incontro con i sindacati, secondo quanto riferiscono fonti delle stesse organizzazioni dei lavoratori presenti al tavolo che è tuttora in corso.
Dal computo sono esclusi i lavoratori stagionali.
L'azienda ha spiegato che 1.570 esuberi sarebbero da individuare nelle flight operation: in dettaglio sarebbero in eccedenza, secondo il piano industriale presentato dall'azienda, 450 piloti, 1.050 assistenti di volo, 70 unità tra il personale di terra. Altri 1.440 lavoratori in eccedenza sarebbero nel settore manutenzione, 900 nelle ground operation (di fatto i dipendenti di Alitalia Airport) mentre 360 esuberi sono stati individuati nell'area marketing e in quella vendite, 610 in quella corporate e information technology, 120 nell'area cargo.
Il piano dell'azienda esposto ai sindacati prevede un nuovo assetto societario così definito: 9 mila unità ad Alitalia service e 11.700 ad Alitalia Fly. Questi sono gli organici dai quali, in sostanza, dovranno essere sottratti i 5 mila esuberi.
Il confronto tra Alitalia e sindacati è stato sospeso e i rappresentanti delle nove sigle dei rappresentanti dei lavoratori sono ora riunite per fare il punto della situazione dopo l'illustrazione del nuovo piano industriale che prevede 5000 esuberi su un organico di 20.700 dipendenti. Secondo Andrea Cavola del Sult il confronto riprenderà, probabilmente, domani. «Ora siamo riuniti per fare il punto della situazione - riferisce il dirigente sindacale - e con l'azienda ci siamo dati un appuntamento di massima per domani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400