Venerdì 18 Gennaio 2019 | 14:58

NEWS DALLA SEZIONE

BOLZANO
Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

 
MILANO
Nautica, Ferretti acquisisce Wally

Nautica, Ferretti acquisisce Wally

 
MILANO
Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

 
ROMA
Visco, debito ostacola misure crescita

Visco, debito ostacola misure crescita

 
ROMA
Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

 
MILANO
Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

 
MILANO
Borsa: Europa procede in stabile rialzo

Borsa: Europa procede in stabile rialzo

 
ROMA

Spread Btp Bund a 246, minimo settembre

 
MILANO
Borsa: Milano in rialzo, crolla Tim

Borsa: Milano in rialzo, crolla Tim

 
MILANO
Borsa: Europa apre in rialzo

Borsa: Europa apre in rialzo

 
MILANO
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,85%)

Borsa: Milano apre in rialzo (+0,85%)

 

Prossime 200 assunzioni di disabili in Telecom

L'iniziativa è frutto di un protocollo d'intesa, tra ministero del Welfare, l'azienda e sindacati. Gli assunti si occuperanno di assistenza ai clienti ricorrendo, se necessario, alle innovazioni tecnologiche o al telelavoro
ROMA - Duecento persone disabili saranno assunte dalla Telecom Italia per svolgere attività di assistenza ai clienti (Customer Care) ricorrendo, se necessario, alle innovazioni tecnologiche o al telelavoro. L'iniziativa è frutto di un protocollo d'intesa, coordinato dal ministero del Welfare, firmato fra l'azienda e i sindacati, Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Il progetto, che si basa sulla legge 68/99 sull'inserimento lavorativo dei disabili, avrà la durata di 3 anni, sarà applicato solo nelle città capoluogo di regione; entro 60 giorni sarà operativo.
Questa mattina l'iniziativa è stata illustrata alla stampa dai sottosegretari al Welfare, Grazia Sestini e Maurizio Sacconi. Presenti oltre agli interessati anche l'UPI, e le due federazione nazionali della categoria (FAND e FISH). «Questo protocollo d'intesa - ha affermato Sestini - è un passo importante e positivo verso un processo di integrazione e promozione dei diritti dei soggetti svantaggiati, secondo le norme previste dalla legge 68. Il ruolo di coordinamento del programma di inserimento che sarà svolto dal ministero ha lo scopo di monitorare l'accordo e promuovere i trasferimento dei metodi e dei risultati a livello territoriale con le apposite convenzione stabilite dalla legge». Per Sestini è poi di particolare importanza il fatto che l'iniziativa vede protagonisti un'azienda di grande visibilità. Per Sacconi, il protocollo d'intesa «è una buona pratica che ci auspichiamo venga imitata da altre aziende». Il rappresentante di Telecom Italia, Gustavo Bracco, responsabile delle risorse umane, ha sottolineato che l'iniziativa si colloca nell'ambito dell'applicazione della legge ed è mossa da uno spirito costruttivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400