Sabato 19 Gennaio 2019 | 07:47

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Luxottica: addio alla Borsa di Milano

Luxottica: addio alla Borsa di Milano

 
ROMA
Spread Btp-Bund chiude in calo a 247

Spread Btp-Bund chiude in calo a 247

 
WASHINGTON
Wall Street apre in rialzo, Dj +0,71%

Wall Street apre in rialzo, Dj +0,71%

 
NEW YORK
Petrolio: in rialzo a Ny a 52,63 dollari

Petrolio: in rialzo a Ny a 52,63 dollari

 
ROMA
Bankitalia taglia Pil 2019 da 1% a 0,6%

Bankitalia taglia Pil 2019 da 1% a 0,6%

 
BOLZANO
Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

 
MILANO
Nautica, Ferretti acquisisce Wally

Nautica, Ferretti acquisisce Wally

 
MILANO
Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

 
ROMA
Visco, debito ostacola misure crescita

Visco, debito ostacola misure crescita

 
ROMA
Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

 
MILANO
Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

 

Saldi - «Pugliesi spenderanno 125 milioni»

Secondo le stime del Telefono Blu, l'organizzazione dei consumatori, i baresi saranno i più spendaccioni. I turisti faranno acquisti per 30 milioni
Saldi - «Pugliesi spenderanno 125 milioni»
BARI - Inizierà giovedì 15 luglio per terminare il 15 settembre in tutta la Puglia il periodo di saldi. I pugliesi spenderanno almeno 125 milioni di euro, di cui 35 fuori regione. Secondo le stime del Telefono Blu, l'organizzazione dei consumatori, i baresi saranno quelli che spenderanno di più (almeno il 30%), seguiti dai foggiani (il 23%), i leccesi (19%), i tarantini (il 16%) ed i brindisini (12%).
La spesa media della città capoluogo sarà di circa 135 euro mentre nelle zone provinciali si aggirerà intorno ai 100 euro. I turisti, invece, porteranno almeno 30 milioni con una spesa pro capite di circa 160 euro.
L'Sos Consumatori, lo sportello di difesa dei consumatori, per l'occasione ha fornito i consigli per spendere meglio:
1) ricordarsi il capo che interessa, quello visto prima dei saldi ed il prezzo per capire l'esatto sconto;
2) visitare più di un negozio aiuta a non commettere errori. Potrebbe esserci il rischio che sia messa in circolazione merce invenduta;
3) gli articoli esposti devono riportare per legge ben chiaro i due prezzi (quello pieno e quello in saldo). Le merci con sconti e ribassi devono essere separate in modo inequivocabile;
4) prestare attenzione alle etichette, quelle di origine permettono di risalire al produttore;
5) prestare attenzione ai prezzi troppo bassi perché potrebbero nascondere delle trappole;
6) si può chiedere al commerciante una dichiarazione scritta su quanto riportato sull'etichetta;
7) conservare sempre lo scontrino. Se la merce è difettosa si può richiedere la restituzione del prodotto o un prezzo inferiore;
8) ricordare che non si può vietare di provare la merce in vendita.
Per la segnalazione di tutti i problemi d'irregolarità, mancanza di trasparenza, messaggi ingannevoli, scarsa informazione sono stati attivati in Puglia due appositi centralini. Per le province di Bari, Foggia e Taranto il numero al quale rivolgersi è 080.4806.962 e per Brindisi e Lecce 0833.758.366.
Pierluigi De Santis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400