Sabato 15 Maggio 2021 | 03:41

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Sole 24 Ore: risultati trimestre in miglioramento, +1,8% ricavi

Sole 24 Ore: risultati trimestre in miglioramento, +1,8% ricavi

 
MILANO
Borsa: Milano chiude sui massimi di giornata +1,1%

Borsa: Milano chiude sui massimi di giornata +1,1%

 
ROMA
Lavoro: Sbarra, 500mila posti a rischio nel 2021

Lavoro: Sbarra, 500mila posti a rischio nel 2021

 
NAPOLI
Whirlpool:Napoli; sfilata di abiti e musica a sostegno lotta

Whirlpool:Napoli; sfilata di abiti e musica a sostegno lotta

 
TORINO
Auto: Garage Italia di Lapo Elkann entra nella blockchain

Auto: Garage Italia di Lapo Elkann entra nella blockchain

 
TRENTO
Lunelli (Ferrari) acquisisce Cedral Tassoni

Lunelli (Ferrari) acquisisce Cedral Tassoni

 
MILANO
Borsa: Europa ottimista su ripresa economica, Milano +0,4%

Borsa: Europa ottimista su ripresa economica, Milano +0,4%

 
MILANO
Borsa: Milano (+0,4%) prositiva, sprint di Banco Bpm

Borsa: Milano (+0,4%) prositiva, sprint di Banco Bpm

 
ROMA
Covid: Svimez, 73.200 imprese rischiano di chiudere

Covid: Svimez, 73.200 imprese rischiano di chiudere

 
ROMA
Bankitalia: nuovo record debito, a marzo 2.651 mld

Bankitalia: nuovo record debito, a marzo 2.651 mld

 
MILANO
Borsa:Europa positiva,torna ottimismo con calo materie prime

Borsa:Europa positiva,torna ottimismo con calo materie prime

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

FABRIANO (ANCONA)

Elica: sindacati, azienda ritiri piano e intervenga Giorgetti

Todde, piano non può essere immutabile

Elica: sindacati, azienda ritiri piano e intervenga Giorgetti

FABRIANO (ANCONA), 03 MAG - Ognuno è rimasto sulle sue posizioni, molto distanti, nel primo incontro, in modalità da remoto, del tavolo di crisi istituito dal Ministero dello Sviluppo economico per la vertenza Elica. Tanto che i sindacati hanno chiesto un intervento diretto del ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e della proprietà di Elica "per sbloccare questa situazione e far partire una vera trattativa". La vertenza si è aperta a seguito della presentazione del piano strategico 2021-2023 della multinazionale di Fabriano (Ancona), leader nel settore delle cappe aspiranti, che prevede la riorganizzazione dell'area Cooking Italia: 409 esuberi su 560 dipendenti del comprensorio, chiusura dello stabilimento a Cerreto D'Esi e delocalizzazione in Polonia del 70% delle produzioni effettuate oggi nei siti di Fabriano, Cerreto e Mergo. All'incontro hanno partecipato, fra gli altri, il viceministro con delega alle crisi industriali Alessandra Todde, i vertici nazionali e provinciali di Fim-Fiom-Uilm, l'assessore della Regione Marche con delega al Lavoro Stefano Aguzzi, il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli e l'amministratore delegato di Elica Giulio Cocci. Per l'azienda "non ci sono alternative meno dolorose " al piano che ha l'obiettivo di mantenere "testa e cuore di Elica nelle Marche". Critica la vice ministro Alessandra Todde: "credo che presentarsi ad un tavolo istituzionale dicendo che il piano dell'azienda è immutabile non sia un approccio corretto. Il Mise è pronto a mettere a disposizione tutti gli strumenti disponibili per capire come rendere più competitiva l'azienda in Italia cercando di evitare la delocalizzazione annunciata". Anche la Regione Marche è disponibile, ma la precondizione è che "non si parli di esuberi e delocalizzazione". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie