Venerdì 18 Settembre 2020 | 16:12

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura piatta (+0,05%)

Borsa: Tokyo, apertura piatta (+0,05%)

 

Calano investimenti diretti cinesi all'estero nel 2020

 

Eurostat, nel 2020 Cina è primo partner commerciale dell'Ue

 

Esperti, 'la Cina è la chiave della ripresa globale'

 
PECHINO
Borsa, Hong Kong apre in calo

Borsa, Hong Kong apre in calo

 
TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura in lieve ribasso

Borsa: Tokyo, apertura in lieve ribasso

 
WELLINGTON
La Nuova Zelanda entra in recessione

La Nuova Zelanda entra in recessione

 
PECHINO
Borsa, Hong Kong apre poco mossa

Borsa, Hong Kong apre poco mossa

 
TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura in ribasso

Borsa: Tokyo, apertura in ribasso

 
WASHINGTON
TikTok, ByteDance dice no a Microsoft

TikTok, ByteDance dice no a Microsoft

 
SYDNEY
L'Australia è entrata in recessione

L'Australia è entrata in recessione

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, mister Auteri: «Esordio impegnativo in casa della Virtus Francavilla»

Bari calcio, mister Auteri: «Esordio impegnativo»
Marras: «Obiettivo promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweeksanità 4.0
Taranto, alla Pediatria del SS Annunziata arriva Aphel, il primo infermiere-robot

Taranto, alla Pediatria del SS Annunziata arriva Aphel, il primo infermiere-robot

 
Materal'iniziativa
Cinema: tutto pronto per la prima edizione del Matera Film Festival

Cinema: tutto pronto per la prima edizione del Matera Film Festival

 
BatIl caso
Canosa, «No a ristoranti o bar nell’ex Filantropica»

Canosa, «No a ristoranti o bar nell’ex Filantropica»

 
BrindisiL'evento
Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

 
Foggianel foggiano
Vieste: dieci migranti sbarcano all'alba sulla costa, ci sono anche bimbi piccoli

Vieste: dieci migranti sbarcano all'alba sulla costa, ci sono anche bimbi piccoli

 
PotenzaIl caso
Potenza, licenziato per il Covid . «È stato in Sardegna...»

Melfi, operaio licenziato perché ha preso il Covid: «È stato in Sardegna»

 

i più letti

ROMA

Lavoro: gender gap cala ma ancora a 7,4%

Notevole differenza anche tra lavoratori italiani e stranieri

Lavoro: gender gap cala ma ancora a 7,4%

ROMA, 09 DIC - Il gap di genere, ossia la differenza nelle retribuzioni fra uomini e donne, "mostra un trend in calo nel 2017 (+7,4%) rispetto al 2014 (+8,8%) per effetto di una maggiore crescita della retribuzione oraria mediana delle donne (+2,4%) rispetto a quella degli uomini (+1%)". Lo rileva l'Istat nel suo Report sui differenziali retributivi in Italia per l'anno 2017 in cui si aggiunge che i rapporti di lavoro che riguardano gli uomini sono il 59% del totale e registrano una retribuzione oraria mediana di 11,61 euro, superiore del 7,4% rispetto a quella delle donne (10,81 euro). L'Istituto nazionale di statista, poi, fa notare anche che è "notevole" il differenziale retributivo - pari al 13,8% - tra i lavoratori nati in Italia e quelli nati all'estero. La retribuzione oraria mediana dei rapporti di lavoro dei primi (l'83,3% del totale) "è pari a 11,53 euro, superiore di 1,4 euro rispetto a quella dei lavoratori nati all'estero, con un differenziale del 13,8%", spiega l'Istat.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie