Sabato 25 Maggio 2019 | 13:35

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Demanio, 1.600 immobili sul mercato

Demanio, 1.600 immobili sul mercato

 
MILANO
Tata non vende Jaguar, ma pesa debito

Tata non vende Jaguar, ma pesa debito

 
MILANO
Mercati, futures contrastati con voto Ue

Mercati, futures contrastati con voto Ue

 
BOLOGNA
Mercatone Uno, dichiarato fallimento

Mercatone Uno, dichiarato fallimento

 
VENEZIA
Cgia: ritardi saldi Inps,Inail,ministeri

Cgia: ritardi saldi Inps,Inail,ministeri

 
TORINO
A Ferrero maggioranza gelati spagnoli

A Ferrero maggioranza gelati spagnoli

 
ROMA
Consumi: divario spesa famiglie Nord-Sud

Consumi: divario spesa famiglie Nord-Sud

 
POTENZA
A Melfi prodotta 500millesima Fiat 500X

A Melfi prodotta 500millesima Fiat 500X

 
MILANO
Borsa: Milano chiude in rialzo (+1,19%)

Borsa: Milano chiude in rialzo (+1,19%)

 
ROMA
Cent'anni penne Aurora, c'è francobollo

Cent'anni penne Aurora, c'è francobollo

 
NEW YORK
Borsa: Wall Street apre positiva

Borsa: Wall Street apre positiva

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
FoggiaL'avviso
Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

Trinitapoli, Comune: stop a quel pesticida, è usato troppo

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
LecceL'incidente
Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

Lecce, si insedia e cade: frattura per il neo presidente della Corte di appello

 
BrindisiDai Cc
Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

Ceglie Messapica, droga nella lavatrice: arrestato un 34enne

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

CAGLIARI

Energia: "Sardegna rischia il buio"

Presidio al Mise di Cgil, Cisl e Uil convocati per il 17 giugno

Energia: "Sardegna rischia il buio"

CAGLIARI, 17 APR - Senza una soluzione alternativa alle centrali a carbone presenti in Sardegna, l'Isola rischia di rimanere al buio dal 2025. Ne sono sicuri i sindacati del settore che questa mattina, con una piccola delegazione - decimata dall'assenza di posti sui voli per la Capitale - hanno partecipato al presidio davanti al Mise organizzato dalle segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil che lamentano di non essere state coinvolte nel primo tavolo di confronto tra il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Davide Crippa e le aziende elettriche: Enel, Eph e Terna. Per i sindacati, secondo quanto si apprende, è stato invece fissato un vertice a parte il 17 giugno. "Credo che occorra mettere in campo iniziative di mobilitazione, se è questo il peso che il Governo dà al problema nella sua interezza - dice all'ANSA Francesco Garau della Filctem Cgil - Per la Sardegna in particolare, dove il 70% del fabbisogno elettrico è dato dalle centrali a carbone, serve una soluzione per la transizione: il metano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400