Venerdì 18 Gennaio 2019 | 18:44

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Spread Btp-Bund chiude in calo a 247

Spread Btp-Bund chiude in calo a 247

 
WASHINGTON
Wall Street apre in rialzo, Dj +0,71%

Wall Street apre in rialzo, Dj +0,71%

 
NEW YORK
Petrolio: in rialzo a Ny a 52,63 dollari

Petrolio: in rialzo a Ny a 52,63 dollari

 
ROMA
Bankitalia taglia Pil 2019 da 1% a 0,6%

Bankitalia taglia Pil 2019 da 1% a 0,6%

 
BOLZANO
Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

Energia,turbina hi tech tutta d'un pezzo

 
MILANO
Nautica, Ferretti acquisisce Wally

Nautica, Ferretti acquisisce Wally

 
MILANO
Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

Borsa: Europa in rialzo guarda a Cina

 
ROMA
Visco, debito ostacola misure crescita

Visco, debito ostacola misure crescita

 
ROMA
Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

Tria, stabilità moneta troppo rigorosa

 
MILANO
Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

Borsa: Milano riduce rialzo, giù Tim

 
MILANO
Borsa: Europa procede in stabile rialzo

Borsa: Europa procede in stabile rialzo

 

MILANO

Borsa:Europa giù con timori su crescita

Su listini pesa il comparto auto, in rialzo euro su dollaro

Borsa:Europa giù con timori su crescita

MILANO, 11 GEN - Le Borse europee peggiorano con i timori per il futuro della crescita dopo i dati negativi sulla produzione industriale nei maggiori Paesi del Vecchio continente. Sui listini pesa il settore automobilistico (-1,7%). Sullo sfondo restano sempre l'attesa per gli esiti del dialogo tra Usa e Cina sul fronte commerciale e per il dibattito politico sulla Brexit. L'euro sul dollaro prosegue in rialzo a 1,1535 a Londra. L'indice d'area stoxx 600 cala dello 0,1%. In rosso Parigi e Francoforte (-0,5%), Milano (-0,2%) e Londra (-0,1%). In controtendenza Madrid (+0,3%). A Piazza Affari le banche restano deboli con Banco Bpm (-2,8%), Ubi (-2,2%), Bper (-1,9%), Mps (-1,6%) e Intesa (-0,9%). In positivo Unicredit (+0,4%), dopo le indiscrezioni sull'ipotesi che potrebbe essere il partner per Carige se ci sarà una 'dote' statale. In fondo al listino Brembo (-4%) e Ferragamo (-1,8%). In positivo Unipol e Campari (+2%), e Tim (+1,2%), quest'ultima dopo il pressing di Vivendi sul cda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400